Archivio Categoria: Dischi

Album recensiti

Ignaz Schick & Oliver Steidle ‘Ilogi 2’

(Zarek 2021) Ignaz Schick e Oliver Steidle, nomi di punta della scena ultra-underground berlinese. Il primo album, ‘Ilog’, per Boomslang Records, è del 2015. Concerti in tutta Europa, collaborazioni succulente (il bassista norvegese Ingebrigt Haker-Flaten, il sound artist tedesco Jan-Peter Sonntag), progetti su progetti, infine eccoli di nuovo qui. ‘Ilog 2’ raffina l’approccio “terroristico” del […]

Damata ‘What’s Damata’

(Dugnad Records 2021) Damata è un trio norvegese composto da Torstein Slåen alla chitarra, Karl Erik Horndalsveen al basso
, Ola Øverby alla batteria. Il nome deriva da una parola priva di significato del dialetto norvegese, usata come chiusa definitiva di sentenze senza senso. Ma la musica per fortuna un senso ce l’ha, e piano piano […]

Gianni Lenoci ‘A Few Steps Beyond’

(Amirani 2021) La partecipazione al Talos festival del settembre 2019 (organizzato nella Pinacoteca d’Arte Moderna a Ruvo di Puglia) era destinata ad offrire l’addio musicale di Gianni Lenoci. Il suo concerto, bellissimo, è registrato in questo album che ci consegna il testamento artistico di un grande musicista, troppo presto scomparso. Un percorso attraverso celebri standard […]

Officina F.lli Seravalle ‘Blecs’

(Zeit Interference / Lizard Records 2021) Parte dall’ultima uscita della band friulana Garden Wall, “Assurdo”, del 2011, la collaborazione fra i due fratelli Seravalle (Alessandro e Gianpietro). “Blecs” è la loro terza uscita, dove i due, armeggian con uno bello sfracello di strumentazione, fra corde, elettronica assortita, ugole e tasti. A quel che producono, in […]

Gamin ‘Nong’

(Innova 2020) Non sempre le intenzioni, seppur nobili, bastano per garantire la validità di un prodotto discografico o, più in generale, artistico. In questo straordinario Cd della Innova Recordings, tuttavia, le idee alla base del progetto – in primis, la volontà di creare una fusione multiculturale tra la musica tradizionale coreana e quella europea – […]

Himukalt ‘Between My Teeth’

(Helen Scarsdale 2021) Ristampa di un nastro uscito nel 2018 per i tipi greci di Several Minor Promises, “Between My Teeth”, è una bella travata fra capo/collo di nero desiderio. Un suono elettronico oscuro e frontale, bruciato in ogni sua componente. Ester Kärkkäinen sputa e rantola senza compromessi, con indecifrabile alterata voce devastata dagli effetti […]

David Lang ‘The Village Detective’

(Cantaloupe Music 2021) La storia alla base di questo lavoro è abbastanza singolare. Nel 2016 il noto autore islandese di musiche da film Johann Johansson riferisce al regista sperimentale americano Bill Morrison la storia del ritrovamento di quattro bobine di un film sovietico del 1969, The Village Detective, nella rete di un pescatore (islandese anch’egli). […]

John Luther Adams ‘The Become Trilogy’

(Cantaloupe Music 2020) Il compositore americano John Luther Adams ritorna in queste pagine kathodike con il box ‘The Become Trilogy’, per la Cantaloupe Music dei Bang on a Can. Box che contiene per la prima volta insieme tre lavori orchestrali eseguiti dalla Seattle Symphony diretta da Ludovic Morlot. Il primo lavoro, ‘become river’, inizialmente pensato […]

Giancarlo Schiaffini, Sergio Armaroli ‘Deconstructing Monk in Africa’

(Dodicilune 2021) “Un pretestuoso accostamento alle lontane origini africane del Jazz”. Così definiscono il loro progetto Giancarlo Schiaffini e Sergio Armaroli. E “falsamente etnico” è, ancora parole loro, l’organico strumentale – il trombone di Schiaffini e l’armamentario di Armaroli (balafon cromatico, water drum, calebasse, talking drum, mbira, shakers, bull-roarer, percussion). Il blues, il tema scelto: […]

Lisa e Kroffe ‘Roslagens Famn’

(Lamour 2021) Quarta uscita per il duo elettronico svedese Lisa e Kroffe. Tra elettronica vintage aggiornata all’oggi e minimali acusticherie. Sezioni ritmiche non aggressive e distensive pause psych/folk. L’oscurità dei boschi, strobo di club in chiusura, l’impatto del sole che s’alza a salutare il mare, nel frattempo, veloci e senza attrito, perdersi in un fantascientifico […]