Archivio Tag: John Cage

Agostino di Scipio ‘Circuiti del Tempo. Un percorso storico-critico nella creatività musicale elettroacustica e informatica’

Premetto che cercavo da un po’ di tempo un testo come questo, che mi avesse fornito una visione aggiornata della storia e dei protagonisti della musica elettroacustica e informatica attraverso, come leggo dalla prefazione “le forme della creatività tecnologico-musicale intese come figure di un’ampia transizione storico-culturale: dalla tarda modernità alla post-modernità, fino alle soglie del […]

Intervista con la musicista, ricercatrice, storica della musica elettronica Johann Merrich

Johann Merrich è una musicista e studiosa della musica elettronica che seguo con Kathodik dagli esordi della sua ricerca artistica e musicologica. Dal primo contatto avuto con il volume ‘Le pioniere della Musica elettronica’, mi sono documentato sui suoi lavori e studi portati avanti in tutti questi anni. Ho anche avuto il piacere di presentare […]

Roberto Fabbriciani, Alessandro Sbordoni, Giuseppe Silvi ‘Morning Birds’

(EMA Vinci Records 2021) Composizioni proprie (Bivir, di Alessandro Sbordoni), arrangiamenti di composizioni di celebri maestri del Novecento musicale (Two di Cage, Maknongan di Scelsi e un cospicuo numero di improvvisazioni (Morning Birds, Rag Free 1 & 2, Air, Night Birds): ecco i brani inclusi in questo album che unisce Giuseppe Silvi (professore di elettroacustica […]

Robert Moran ‘Buddha goes to Bayreuth’

(Neuma 2021) Probabilmente, solo un compositore dalla versatilità, curiosità, e – perché no – lucida follia di Robert Moran (autore americano classe 1937) poteva realizzare una composizione di questo genere. A suo agio con innumerevoli mondi e stili musicali, sperimentati nel corsi della sua lunga carriera, Moran mette a frutto la sua passione di lunga […]

Antonietta Loffredo ‘The Toy Piano Takes The Stage’

(Da Vinci Publishing 2021) In principio fu John Cage, il quale con la deliziosa Suite For Toy Piano del 1948 non solo dimostrò che era possibile partorire qualcosa di musicalmente nuovo e valido da uno strumento dall’estensione e dalle capacità timbriche limitate come il pianoforte giocattolo (un giocattolo, appunto; dunque estraneo a qualsivoglia tradizione musicale […]

Giacomo Fronzi ‘Percorsi musicali del Novecento. Storie, personaggi, poetiche da Schönberg a Sciarrino’

Se Giacomo Fronzi è ricercatore di Estetica all’Università di Messina, studioso di filosofia della musica, pianista, e critico musicale per Rai Radio 3. Quando può presta anche la sua penna “digitale” a Kathodik, ed esce in questi giorni con un volume di Storia della Musica del Novecento, la sua personale Storia della Musica del Novecento, […]

Intervista al compositore Biagio Putignano

Biagio Putignano, compositore e da oltre vent’anni titolare della cattedra di Composizione presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni di Bari, è una delle voci più interessanti del panorama della musica internazionale di matrice italiana. Nella sua ricerca, ormai pluridecennale, ha investigato le possibilità timbriche degli strumenti tradizionale ma, allo stesso tempo, ha lungamente esplorato l’intreccio tra […]

Steve Reich ‘Eight Lines, City Life’

(Naxos 2020) Non c’è dubbio che uno dei principali motivi d’interesse di questa prima incisione discografica che la Naxos dedica a Steve Reich – universalmente riconosciuto come uno dei grandi della musica d’oggi, oltreché tra i padri storici del minimalismo – sta nella prima esecuzione assoluta di un suo brano giovanile, Music for Two or […]

Giancarlo Cardini ‘Lento Trascolorare’

(Da Vinci Classics 2020) La poetica del compositore e pianista italiano Giancarlo Cardini (nato nel 1940) può forse essere racchiusa in un termine: neo-impressionismo. Con una precisazione, però. Se infatti tale termine è associato, in pittura, all’approdo al denso puntillismo cromatico di un George Seurat, nella musica di Cardini, com’è evidente in questi lavori pianistici […]

John Cage ‘Sonatas and Interludes & In a Landscape’

(Navova 2014) La pianista Kate Boyd, artista di punta della Navona Records, va dritta alla sostanza con una coinvolgente, decisa e pulita interpretazione dei 4 Interludi e 16 Sonate per pianoforte preparato di John Cage (composti tra il 1946 e il 1948). Il filo rosso che lega tutti i brani del CD è l’intreccio di […]