Archivio Categoria: Dischi

Album recensiti

Movietone ‘Peel Sessions 1994-1997’

(Textile 2022) Raccolta di tre radiofoniche John Peel sessions, effettuate dalla band di Bristol fra il 1994 e il 1997, brani, che nel tempo, compariranno in diverse versioni nei loro album. Undici splendide songs, traversate dal refolo di voce di Kate Wright, torpide e lisergiche, tra folk, varie grammature wave, rade distorsioni, rumorismi casalinghi e […]

Florent Ghys ‘Ritournelles&Mosaiques’

(Cantaloupe Music 2022) Il compositore e bassista francese (ma da anni ormai stabilizzatosi negli Stati Uniti) Florent Ghys torna a pubblicare i suoi lavori con la Cantaloupe Music, etichetta fondata nei primi anni Duemila dal collettivo Bang on a Can, da sempre attenta alle nuove generazioni di musicisti che operano nell’alveo del post-minimalismo. Un ritorno […]

Franco Degrassi ‘Traces, An Acousmatic Path’

(Haze / Auditorium 2022) Doppio cd di ascolto aperto sul mondo. Nello specifico, il territorio trattato e quello dell’Alta Murgia e della Murgia Barese. In aperta campagna, fra case isolate e borghi distanti un tot dal tutto. Lunghe stringhe di suono, registrate in periodo pre-pandemico, con particolare predilezione per sequenze che includessero eventi sonori naturali […]

Cotoba ‘4pricøt’

(A Spur of The Moment Project 2022) I Cotoba sono un quartetto coreano di Seul, che si esprime con un incrocio tra math e post rock e incursioni pop. In questa miscela i coreani, infatti, riescono ad amalgamare linee di basso con momenti percussivi, qualche assolo e la melodia della cantante/chitarrista DyoN Joo. ‘4pricøt’ è […]

The Jeff Kaiser Ockodektet “132350”

(pfMENTUM records 2022) Che si tratti di un’anima poliedrica non v’è dubbio, dato che il biglietto di presentazione di Jeff Kaiser è piuttosto esteso: compositore, trombettista, convinto improvvisatore, ma anche antopologo musicale, esperto di media e non so che altro ancora. E la sua indole da uomo-tuttofare la si respira a pieno regime nelle maglie […]

Christian Wolff ‘3 String Quartets’

(New World Records 2021) In questo nuovo Cd che la New World Records dedica alla produzione cameristica del compositore americano Christian Wolff (1934), abbiamo l’occasione di ascoltare tre suoi lavori per quartetto d’archi, splendidamente eseguiti dal Quatuor Bozzini, quartetto d’archi che con la musica di Wolff si è cimentato spesso e volentieri (in senso letterale, […]

Tom Johnson ‘Counting to Seven’

(New World Records 2021) Se volete far arrabbiare un compositore minimalista, non c’è strategia migliore che dargli del … minimalista! Infatti, nessuno tra i grandi autori variamente accorpati sotto questa macro-etichetta – dalla triade Glass-Reich-Riley, agli europei Nyman e Andriessen, fino agli esponenti del cosiddetto minimalismo sacro dell’Est (Part, Kancheli, Gorecki) – si è mai […]

Mahakaruna Quartet ‘Life Practice’

(Setola Di Maiale 2022) Secondo album, dopo “Inventum” del 2017, per il Mahakaruna Quartet (Gabriele Cancelli, tromba, Cene Resnik, sax tenore, Giorgio Pacorig, piano Rhodes/elettronica, Stefano Giust, batteria/percussioni), anche questo, come il precedente, registrato dal vivo. L’esibizione in questione (Jazzmatec Festival del 6 Settembre 2020 ad Udine), si rilassa ed ingarbuglia, azzuffa ma non troppo, […]

David Lee Myers ‘Lustre’

(Pulsewidth 2022) Un flusso costante di feedback music da New York, dalla seconda metà degli anni ottanta ad oggi, per macchinari homemade più svario altro, fra l’analogico e il digitale. A produrre a nome proprio o sotto la sigla Arcane Device, nel corso di una ultratrentennale carriera, a pacchi di quelli brutti (oltre le cinquanta […]

Fergus McCreadie ‘Forest Floor’

(Edition Records, 2022) Dopo l’exploit di ‘Cairn’ Fergus McCreadie torna alla grande con il nuovo album ‘Forest Floor’, sempre in formazione TRIO assieme a David Bowen al contrabbasso e Stephen Henderson alla batteria. Il tema ispiratore è sempre la Scozia e i suoi splendidi paesaggi verdi, che in autunno si arricchiscono di mille colori. Le […]