Archivio Autore: Alessandro Bertinetto

Orhan Demir ‘Ziggurat’

(Hittite Records 2021) ‘Ziggurat’ significa “casa dalle fondamenta imponenti”, e credo di capire che il messaggio del disco sia il seguente: con queste 18 composizioni autografe suonate da solo con la sua chitarra il musicista turco-canadese Orham Demir presenta un edificio maestoso eretto sulle solidissime basi di una robusta carriera come jazzista e improvvisatore. Si […]

Keith Tippett & Matthew Bourne ‘Aeolian’

(Discus Music 2021) Tra il 2017 e il 2019, Keith Tippett e Matthew Bourne eseguirono una serie di concerti per due pianoforti – quasi tutti registrati. Questo doppio album della Discus Music presenta due performance del 2019: una serie di singoli pezzi in studio registrati al Leeds Conservatoire e un concerto dal vivo alla Union […]

Sergio Chiricosta & Human Being ‘The Soul’s Trip’

(Splasc(h) Records 2021) Quando nell’ultima traccia il canto umano si prende la scena, al posto del trombone che entra poi in sordina, l’effetto sonoro del disco incrementa la sua attrattività estetica. Il canto è accattivante, quasi epico nel suo incedere, e assegna al sound dell’album una qualità umana affidata in precedenza al trombone, che emergeva […]

Samo Salamon ‘Dolphyology: Complete Eric Dolphy for Solo Guitar’

(Samo Records 2022) Un disco (doppio) esemplare: elegante, fresco, delicato, rispettoso. La chitarra solistica del creativamente prolifico, ma sinora mai eccessivamente o “inutilmente”, chitarrista, compositore e improvvisatore, Samo Salamon ripercorre tutte le composizioni di Eric Dolphy, uno dei maestri ispiratori nella sua via personale attraverso il jazz e la musica d’improvvisazione. Salamon affronta la tradizione […]

Das Rad ‘Laik Tors’

(Discus 2021) Il trio già lo conosciamo ed è sicuramente ben assortito: Martin Archer ai sax; Nick Robinson alle chitarre; Steve Dinsdale alla batteria. E tutti si cimentano anche con l’elettronica e le tastiera, com’è d’uso al giorno d’oggi. Il post-progressive(a-volte-anche-aggressive)-electric-jazz che ci propongono è certamente una delle tendenze importanti della musica d’avanguardia contemporanea, soprattutto […]

Mario Mariotti ‘Blues pour Boris’

(Amirani Records 2021) Mario Mariotti e il suo ensemble di fiati e contrabbasso omaggiano lo scrittore (e trombettista jazz) Boris Vian.Ispirandosi al suo romanzo La schiuma dei giorni, i 12 brani dell’album interpretano, con arrangiamenti via via più astratti, il celeberrimo standard di Ellington Mood Indigo: in questo close reading surrealista-decostruttivo-modernista il brano ellingtoniano viene […]

Marin Archer & John Jasnoch ‘Provenance’

(Discus 2021) La conversazione tra i fiati (un vasto ventaglio di sax, il flauto e l’armonica basso) di Martin Archer e le corde (varie chitarre, mandolino, banjo, ukulele…) di John Jasnoch è il filo conduttore di questo disco. Il suo inizio è faticoso, aspro, un po’ respingente. Piano piano il discorso acquisisce contorni un po’ […]

Paolo F. Bragaglia & Ganzfeld Frequency Test ‘The Man from the Lab’

(Minus Habens Records 2021) Il disco digitale ci scaraventa indietro nel tempo, alle atmosfere del sound elettronico-sintetico degli anni Settanta e Ottanta. Ma più che colonna sonora di una serie televisiva immaginaria, come dichiarano le note del disco, la musica qui esposta mi richiama i pomeriggi in sala giochi a smanettare su Space Invanders e […]

Alarm Will Sound & Tyshawn Sorey ‘FOR GEORGE LEWIS | AUTOSCHEDIASMS’

(Cantaloupe Music 2021) Il collettivo di musica contemporanea da camera Alarm Will Sound ci offre un doppio album di musiche composte da compositore e polistrumentista americano Tyshsawn Sorey. For George Lewis, dedicato al celebre trombonista, improvvisatore e colto teorico dell’improvvisazione che insegna alla Columbia di New York, è l’unica traccia del primo dei due cd: […]

Tender Bottons ‘an established color and cunning’

(Rastacan Records 2021) L’improvvisazione libera in una delle sue espressioni. Tania Chen (piano e percussioni), Tom Djll (elettronica e tromba), Gino Robair (elettronica e percussioni) sono i protagonisti delle 7 tracce di questo album della Rastacan Records, registrato nel 2018 ai Fantasy Recording Studios. I rumori elettronici giocano insieme all’acustica del piano e della tromba […]