Archivio Tag: Free Jazz

Berlin Art Quartet ‘live at b-flat’

(uniSono 2020) B-Flat, Berlino. Ognuno di noi, suppongo, ha i suoi locali musicali preferiti. Almeno per me è così, e il B-flat di Berlino è uno di questi. Preferivo la vecchia location in Rosenthalerstrasse, ma anche la nuova, proprio sotto la S-Bahn a due passi da Alexanderplatz, ha il suo perché. E il suo perché […]

Francesco Cusa & the Assassins ‘The Uncle (Giano Bifronte)’

(Improvvisatore Involontario / Kutmusic  2020) “The Uncle” è il soprannome di Gianni Lenoci, pianista pugliese dalla squisita creatività che ho potuto conoscere grazie a Kathodik e che è recentemente, prematuramente, scomparso (il che mi dispiace molto). Lenoci stesso ha comunque potuto partecipare alla registrazione dell’album, il quale – grazie alla collaborazione delle due etichette per cui […]

PoiL ‘Sus’

(Dur et Doux/L’Autre Distribution 2019) “Sus” è il quarto albumd dei PoiL, band che si esprime con l’occitano, in particolare si ispira alel poesie di Max Rouquette e di Theodore Aubanel. Il gruppo si esprime con uno speed-prog denso di molte sfaccettature, indicative del suo profondo ecelttismo e delle ottime capacità compositive. Il disco si […]

The Young Mothers ‘Morose’

(Super Secret 2018) Il bassista/contrabbassista norvegese Ingebrigt Håker Flaten (Thing), nel 2009 si trasferisce nel Texas a seguito della moglie impegnata in un progetto per l’assistenza alle madri adolescenti (da qui il nome del collettivo), nel frattempo, si mette ad armeggiar in duo con la voce e tromba di Jawwaad Taylor in compagnia di una […]

Szilárd Mezei, Tim Trevor-Briscoe, Nicola Guazzaloca ‘Exuvia’

(FMR Records 2017) La mia ignoranza emerge sempre più spesso quando incontro un titolo di un disco che non capisco. Allora mi rivolgo subito a Wikipedia. ‘Exuvia’, dice appunto Wikipedia, “ è un termine usato in biologia per descrivere i resti di un esoscheletro dopo la muta di un artropode (insetto, crostaceo o aracnide). L’exuvia […]