Archivio Tag: Gianni Zen

Konstrukt & Otomo Yoshihide ‘Eastern Saga: Live at Tusk’

(Karl Records 2020) Ci sono dei turchi che incontrano un giapponese. Senza eccedere nel determinismo culturale o, peggio, nazionale, penso che iniziare la recensione in questa maniera restituisca già molto del gusto di questo lavoro, che non è altro che la registrazione di un live al festival di Tusk del 2018. Ciò che sorprende, ma […]

German Army ‘Animals Remember Human’

(Artetra 2020) Composto come una serie di vignette che si affacciano su un mondo sempre più antropico, il lavoro di German Army rende omaggio a un’estetica lo-fi fedele ai nastri e a quella cultura. Esce originariamente su cassetta, infatti: e il suono è fatto di microsolchi, e le tracce sono overdub magnetici di situazioni musicali […]

Rainbow Island ‘Illmatrix’

(Artetra 2020) Quale migliore risveglio dalla quarantena? Il distanziamento sociale, lo stringersi nei caldi affetti famigliari, la quiete casalinga e il vuoto pneumatico fuori…trovano la nemesi perfetta in questo disco, in realtà uscito prima che un affarino tondo con le punte a forma di corona segnasse per sempre la storia mondiale. Se i leggendari laboratori […]

Trapper Keaper ‘Trapper Keaper Meets Tim Berne & Aurora Nealand’

(Caligola 2019) Il duo formato dal batterista Marcello Benetti e da William Thompson IV alla tastiera e all’elettronica, si arricchisce di protagonisti della nuova avanguardia free come Tim Berne e Aurora Nealand, rispettivamente al sax alto e al sax tenore (e accordion). Eppure sembra che i 4 suonino da molto assieme: tale è la capacità […]

Brigitte Fontaine, Areski Belkacem ‘Vous et Nous’

(Kythibong Records 2018) Una cosa che sorprende di questo disco è che in realtà uscì nel (lontano) 1977. Pare ieri, musicalmente parlando. Questo sta a significare non tanto la capacità di visione musicale degli autori, quanto l’accorciamento del gusto e della ricerca dalla fine degli anni ’70 a oggi. Persino nelle correnti musicali più recenti, […]

Binidu ‘Nouvel Ancient’

(Kythibong Records 2018) Un super disco.Quando qualcuno scrive di musica, è frequente ricorrere a delle metafore visive per descrivere ciò che sente. In questo caso, questa licenza sembra ancora più scontata, tanta è la potenza immaginifica di questa “colonna sonora”. La voce di Vincent Dupas vola eterea, leggera, sopra pesanti cluster ritmici, chitarre muffizzate e […]

AA.VV. ‘From Outer Space: A leap into the future’

(Electronicgirls 2018) L’associazione di mondi alieni e futuro mi fa strano; quando sento parlare di “outer space” mi vengono in mente i film fantascientifici degli anni ’70, Star Trek e il mondo esoterico-carnevalesco di Sun Ra. L’elaborazione concettuale di questo collettivo, posso dirlo?, mi ricorda più questo passato che il mondo del prossimo millennio (come […]

Masche ‘Kalvingrad’

( Wallace Records 2018) L’opera prima dei Masche, collettivo di improvvisatori già attivo da diversi anni, si ispira già nel titolo a Italo Calvino e alla sua scrittura essenziale, strutturata, fatta di superimposizioni eppure talmente lirica. Tagliente come una lametta, il sound incide in profondo: le linee di basso di Andrea Chiuni, talvolta sintetizzate, talvolta […]

My Cat Is An Alien & Joëlle Vinciarelli ‘Eternal Beyond’

(Arsenic Solaris / Opax Records / Up Against The Wall, Motherfuckers! 2016) Rumori bianchi, suoni concreti, ronzii elettronici compongono la musica di questo disco. Una stasi musicale, a dire il vero: sembra che ci si soffermi troppo in certe zone sonore, come in una sorta di autocompiacimento. Non si sentono parole, e le voci di […]