Archivio Tag: Pop

ODLA ‘Oltre il cielo alberato’

(Snowdonia dischi 2020) Il trentino Odla Iznat in arte ODLA ha realizzato una raccolta concettualmente coesa intorno alla metafora del viaggio, figliando da devoto di Fabrizio De André una introduzione, tre atti e una conclusione molto primi anni Settanta, evocando denari, amori e cieli, seppur sul tema attualissimo delle migrazioni. La lunga mano della Snowdonia […]

Simona ‘Impression’ 

(FragHola Entertainment 2020) Un’ottima impressione è quella che riceviamo dall’ultimo album di Simona, al secolo Simona Palumbo. Una pulsazione intensa che dura, costante, per tutti gli oltre 48 minuti del disco, alimenta un groove che innerva un pop elettronico von venature, talvolta, neo-dark e momenti che sembrano prefigurare una espansione verso il punk elettrico (tuttavia, […]

La Playlist di Kathodik per il 2020

La Playlist dei redattori di Kathodik per il 2020 Playlist 2020 Marco Paolucci uccio12@hotmail.com La mia Top List per il 2020 1. Stephan Thelen ‘World Dialogue’ 2. Lukas Lauermann ‘IN’ 3. Alessandra Novaga ‘I should have been a gardener’ 4. Autechre ‘Sign’ 5. Clipping ‘Vision of Bodies Beeing Burned’ 6. Burial ‘Tunes 2011 to 2019’ […]

Deadburger Factory ‘La chiamata’

(Snowdonia 2020) Densissima produzione che ha coinvolto complessivamente venti musicisti, tra i quali un palco reale batteristico che neppure gli Art Ensemble of Chicago ‒ per inciso, c’è anche la contrabbassista Silvia Bolognesi, che con gli Art ci suona davvero ‒ “La chiamata” dei Deadburger Factory (evoluzione aperta e libera del trentaduentennale nucleo italorock Deadburger, […]

D.In.Ge.Cc.O ‘Linear Burns’

(Autoproduzione 2020) Saporita broda di suoni, quella prodotta dal parco di riferimenti D.In.Ge.Cc.O nell’ora e mezza abbondantissima di “Linear Burns”: un flusso cosciente downtempo (cfr. Lovely Crooked Streets ), nero e rallentato (Much More Funky Than Eggs). Balli alla moviola (GloryduMM) si susseguono, in un mood elettronico reiterato, apparentemente più analogico che digitale (cfr. Pan’s […]

Billly Miller and Michael Hurtt ‘Mind Over Matter. The Myths and Mysteries of Detroit’s Fortune Records’

Detroit è stata la patria della storica casa discografica Motown Records, ma è stata anche la città che ha dato i natali alla Fortune Records, label discografica fondata nel 1946 dai coniugi Brown, che ha sfornato musica di ogni genere, dal rock’n’roll, al blues, al country, al rockabilly, promuovendo fortunati gruppi vocali, che hanno avuto […]

Soft People ‘Absolute Boys’

(Sandwich Kingdom 2020) Oramai più di qualche anno fa i The Postal Service avevano portato in auge, con gaudio di molti, una canzone americana molto “ammericana”, eppure legata a doppio filo con l’indietronica dei primi Duemila. I due Soft People ‒ Caleb Nichols e John Metz, già componenti dei Grand Lake ‒ in “Absolute Boys” […]

Fabio KoRyu Calabrò (con Carlo Pedini e Orchestra Suonosfera / Polifonica Pievese) ‘Abbi Strada’

(I Dischi della Vetrocipolla 2020) Chiedersi il senso di tutto, direbbe uno psicologo, è una strategia disadattiva. Vero è, però, che qualche domanda occorre pur farsela di tanto in tanto, soprattutto quando si parla di progetti artistici. Nel caso di ‘Abbi Strada’, si fa fatica a trovare una ragione d’essere che vada oltre l’omaggio personale. […]

Carl Stone ‘Au Jus – The Jugged Hare’ / ‘Ganci & Figli’

(Unseen Worlds 2020) Nel 1953 a Parigi, sotto la direzione e il coordinamento di Pierre Schaeffer, viene organizzato un convegno dal titolo Première décade de Musique expérimentale, dedicato a una ricognizione delle più rilevanti espressioni della musica sperimentale europea e statunitense. In quello stesso anno, a Los Angeles, nasce Carl Stone, compositore che, formatosi con […]

The Incredulous Eyes ‘Mad Journey’

(I Dischi del Minollo/Furtcore Records 2020) Riportando che a comporre i due terzi del progetto The Incredulous Eyes sono i due Di Nicola (cantante e chitarrista Danilo, batterista Claudio) di Bebe Rebozo memoria – ricordiamo, diciotto anni fa, con immutata reverenza “Voglio essere un ninja e vivere nell’ombra” ‒ già sappiamo di poter sentire in […]