Archivio Tag: Pop

Segnali di ripresa ‘Sacrifice’

(Marche di Fabbrica 2022) In “Sacrifice” i marchigiani Segnali di ripresa rivendicano ulteriormente le loro radici marchigiane, utilizzando diverse sonorità folk della loro terra d’origine e fondendole con l’indie-tronica che li ha sempre caratterizzati. In questo disco c’è anche tanto synth pop, ma sempre miscleato con tanti altri generi, anche se la resa sonora è […]

Pess ‘You can Make Hamburger Yourself’

(Aagoo 2001) I Pess sono un duo giapponese nato a Tokyo tre anni fa. I due componenti, Mitsuomi e Haruka si sono conosciuti online, grazie alla scoperta che entrambi amano la band Citrus, una delle band che fa parte di Shibuyakei, un movimento sottoculturale presente negli anni ’90 in Giappone. Con questo disco esordio il […]

Lacinskij ‘The Re-cover Session Vol.1’

(Doremillaro [sb]Recs 2021) Lacinckij ci riprova! Un altro album da cover, ma con una notevole differenza rispetto a ‘Sound[e]scaping Vol. 1’, in quanto in quest’ultimo lavoro Giuseppe Schillaci, alias Lacinskij ha voluto coinvolgere in questa complessa operazione amici con cui aveva già avuto il piacere di rapportarsi artisticamente, sparsi lungo la penisola. Si tratta, infatti, […]

Carla Diratz & The Archers of Sorrow ‘The Scale’

(Discus Music 2021) La cantante francese Carla Diratz (descritta da Robert Wyatt come “the soulful Ms Diratz”) pubblica l’album ‘The Scale’, svelando all’ascoltatore un set che dispiega un’interessante varietà di stili canori, dal brano rock al set improvvisativo, all’elettronica all’improvvisazione “stilosa”, alla canzone moderna con rimandi “faithfulliani”. La Diratz canta le canzoni in inglese, francese […]

Mimsy ‘Ormeology’

(Karaoke Kalk 2021) Da Colonia, il progetto Mimsy di Jörg Follert con la sua prima uscita. “Ormeology”, viaggia sulle ali di un suono caldo ed avvolgente, fra l’esplosione di una primavera caleidoscopica e un raccolto spleen autunnale. Dolce folktronica con un leggero broncio, che si imbelletta di sonorità vintage. Pop ambientale che passeggia su una […]

Mr Diagonal ‘North Pacific’

(Autoprodotto 2021) Dietro il nickname Mr Diagonal si cela Dan Barbenel, fondatore e frontman della Black Lightt Orchestra. In questo progetto, accompagnato dal percussionista Yannick Dupont e dal bassista Quentin Manfroy si destreggia con una bella manciata di brani folk con influenze variegate. D’altronde Barbenel non ha una sede fissa, in quanto vive tra Glasgow, […]

Wavves ‘Hideaway’

(Fat Possum Records 2021) Diciamo che i Wavves di Nathan Williams non tradiscono gli ancora resistenti adepti del rock cosiddetto “alternativo” chiassoso e melodico, stile Weezer più tatuati (esemplare in tal senso la canzone che da il titolo alla concisa raccolta, Hideaway). I ritornelli sono appiccicosi ed efficacissimi dietro l’apparente sciatteria (Thru Hell), all’insegna di […]

ODLA ‘Oltre il cielo alberato’

(Snowdonia dischi 2020) Il trentino Odla Iznat in arte ODLA ha realizzato una raccolta concettualmente coesa intorno alla metafora del viaggio, figliando da devoto di Fabrizio De André una introduzione, tre atti e una conclusione molto primi anni Settanta, evocando denari, amori e cieli, seppur sul tema attualissimo delle migrazioni. La lunga mano della Snowdonia […]

Simona ‘Impression’ 

(FragHola Entertainment 2020) Un’ottima impressione è quella che riceviamo dall’ultimo album di Simona, al secolo Simona Palumbo. Una pulsazione intensa che dura, costante, per tutti gli oltre 48 minuti del disco, alimenta un groove che innerva un pop elettronico von venature, talvolta, neo-dark e momenti che sembrano prefigurare una espansione verso il punk elettrico (tuttavia, […]