Archivio Tag: Folk

Fabio KoRyu Calabrò (con Carlo Pedini e Orchestra Suonosfera / Polifonica Pievese) ‘Abbi Strada’

(I Dischi della Vetrocipolla 2020) Chiedersi il senso di tutto, direbbe uno psicologo, è una strategia disadattiva. Vero è, però, che qualche domanda occorre pur farsela di tanto in tanto, soprattutto quando si parla di progetti artistici. Nel caso di ‘Abbi Strada’, si fa fatica a trovare una ragione d’essere che vada oltre l’omaggio personale. […]

Michael Daugherty ‘This Land Sings’

(Naxos 2020) Nella galleria delle icone della cultura americana celebrate in musica dal compositore Michael Daugherty (nato nel 1954) non poteva mancare la figura di Woody Guthrie (1912-1967), cantautore, scrittore e attivista politico statunitense, il cui repertorio ha influenzato figure come Bob Dylan, Joan Baez e Bruce Springsteen (solo per citarne alcune). Anziché fare riferimento […]

Nicholas Merz ‘God won’t save you, but I will’

(Aagoo, 2020) Questo nuovo lavoro, l’artista Usa lo ha composto tra maggio e settembre del 2018, ma ha avuto un lungo lavoro di gestazione, tanto è vero che sarà pubblicato dopo quasi due anni. Dal punto di vista dei testi, il disco ruota attorno al tema del lasciar andare e le sei canzoni di “God […]

Karine Germaix “Incandescence”

(Funiculaire asbl 2020) Così, così francese la belga Karine Germaix, che nell’EP “Incandescence” propone cinque brani intrisi di accordeon (da lei ben suonato) e spigoli parigini (Je brûle), Tutto molto sciccoso, in primis grazie alla sezione ritmica incalzante ed esistenzialista garantita da Flavio Maciel de Souza e dalla batteria di Didier Fontaine (Des mots crazy). […]

My Dear Killer ‘Collectable Items’

(Boring Machines 2020) Delicate bave folk su risacca caos (minimale) di field e feedback, una voce affogata che affoga. Cambia poco il progetto My Dear Killer, cambia un niente, formazione che si amplia o restringe (qui si amplia descrittiva come trattenuto crepuscolo noise), ma funziona, stringe alle caviglie e tira a fondo. Un chiar di […]

Be My Delay ‘Bloom Into Night’

(Boring Machines 2019) Be My Delay, nom de plume di Marcella Riccardi, si è ricavata negli anni uno spazio all’interno della scena alternativa italiana: questo spazio sta al suo lavoro in una proporzione sempre riconoscibile, sempre coerente. Proprio questa misura è la bellezza di ‘Bloom Into Night’: estremamente misurato, sobrio, sì notturno ma allo stesso […]

Noriko Kodama ‘Abyss’

(Accretions 2019) Noriko Kodama è una cantante e chitarrista proveniente dalla prefettura di Yamaguchi, in Giappone, che pubblica un nuovo album quattro anni dopo il suo debutto autoprodotto. La musicista si presenta con un set minimale di voce e chitarra, con cui ci diletta all’ascolto di un folk minimale, composto da sue canzoni delicate e […]

Cinque uomini sulla casa del morto ‘Kairòs’

(Autoproduzione 2019) Non occorre una bottiglia di rum per stare assieme ai Cinque uomini sulla casa del morto: magari (meglio) una di Tocai, vista la provenienza del quintetto di Cividale del Friuli. Ascoltandoli, vengono in mente i Nomadi di metà anni Settanta, quelli con Chris Dennis in formazione (Non dirlo a me), in primis per […]

Mujura ‘Come tutti gli altri dei’

      (RadioCoop 2018) Mujura, quasi quarantenne calabrese, benché “Come tutti gli altri dei” sia il suo esordio discografico, è da quattordici anni che calca i palchi di mezzo mondo, dato che ha fatto parte del gruppo di Eugenio Bennato. Con questo disco esprime le sue capacità di ottimo folksinger che attinge sia al […]