Archivio Autore: Luciano Feliciani

Lowell Liebermann ‘Frankenstein’

(Reference Recordings, 2021) Lowell Liebermann, compositore americano classe 1961, è un musicista, pianista e compositore di notevole talento. Basti pensare che si esibì a soli 16 anni alla Carnegie Hall di New York suonando la Sonata per Piano n. 1 da lui stesso composta. Studente di composizione alla Julliard School, allievo di David Diamond e […]

Alberto Nones ‘Rachmaninov -Preludes, Silvestrov – Kitsch-Musik’

(Anima Records, 2022) La copertina evocativa, che riporta una bellissima fotografia di Unsal Konslu: istantanea del volo di due uccelli come metafora di libertà, può esser simbolicamente considerata il tema guida del nuovo eccellente lavoro discografico del pianista Alberto Nones dal titolo ‘Rachmaninov -Preludes, Silvestrov – Kitsch-Musik’, così come l’arcobaleno ritratto nel retro del CD, […]

Gail Kubik ‘Symphony Concertante’

(BMOP Records, 2022) Ennesimo, fantastico CD della BMOP, (come sempre impeccabilmente diretta dal folgorante Gil Rose), ed ennesima scoperta di un interessantissimo compositore americano esponente di quella corrente neoclassica che da Stravinsky si espanse negli Stati Uniti nella prima metà del Novecento, veicolata dagli insegnamenti di Nadia Boulanger per poi diffondersi sempre più attraverso l’opera […]

Virgil Thomson ‘Complete Chamber Works’

(Everbest Music, 2021) Prodotto ed editato dall’instancabile Gil Rose è in commercio il nuovo cofanetto che raccoglie la produzione cameristica di uno dei compositori americani più importanti ed interessanti del novecento: Virgil Thomson. Questi fu un compositore straordinario oltre che un grande critico musicale che contribuì in maniera definitiva all’affermazione del linguaggio musicale propriamente americano. […]

Tod Machover ‘Death and the Powers’

(BMOP Records, 2021) Tod Machover è uno dei compositori più visionari e sperimentali della scena contemporanea americana. Dalla sua potente immaginazione e spiccata creatività sono nate negli anni opere come, ad esempio ‘VALIS’, ispirata alla allucinata trilogia di Philip Dick, che hanno unito ed approfondito l’utilizzo dell’elettronica e della musica orchestrale, in una fusione insolita […]

Craig Marvin Taborn ‘Shadow Plays’

(ECM, 2021) Craig Marvin Taborn, compositore, pianista, organista di Minneapolis, classe 1970, incide per la ECM questo interessante CD del suo ‘Live alla Konzerthaus’ di Vienna del 2020. ‘Shadow Plays’ è il titolo dell’album ed è anche uno dei brani più sperimentali del CD. Una composizione che vaga tra il free jazz e la musica […]

Matthew Aucoin ‘Orphic Moments’

(BMOP Records, 2021) La musica di Matthew Aucoin è stata una piacevole scoperta. Sempre per mano della BMOP Orchestra diretta dall’eclettico Gil Rose, possiamo ascoltare un’ottima esecuzione ed interpretazione della musica del giovane e talentuoso compositore americano, classe 1990. ‘Orphic Moments’ è un doppio CD che raccoglie le opere di Aucoin dal 2014 al 2021, […]

Joan Tower ‘Strike Zones / Small / Still/Rapids / Ivory and Ebony’

(Naxos Records, 2021) Basterebbe ascoltare Sequoia, Silver Ladder o Petroushskates per comprendere la grandezza e l’originalità di questa compositrice americana, considerata dal New Yorker: “una delle compositrici di maggior successo di tutti i tempi”. L’autrice della sorprendente Fanfare for the Uncommon Woman, titolo iconico che contrasta con la celebre fanfare coplandiana, ha scritto numerosissime opere […]

David Salvage ‘Felsina’

(Deux-Elles Ltd., 2021) David Salvage è un pianista, esecutore e compositore, americano, classe 1978, trasferitosi da molti anni a Bologna. Nella sua carriera ha scritto concerti per pianoforte, musiche da film, musiche cameristiche e pubblicato anche con la Navona Records. ‘Felsina’, latinizzazione dell’antico nome etrusco di Bologna, è il titolo dell’album che ne evoca chiaramente […]

Arnold Rosner ‘The Cronicles of Nine: The Tragedy of Queen Jane’

(BMOP Records, 2021) Un fascinoso prologo, in cui si alternano tappeti di archi con accordi oscuri e misteriosi e fanfare di ottoni che echeggiano quelle rinascimentali, apre ‘The Cronicles of Nine: The Tragedy of Queen Jane’ opera in tre atti ambientata nella meta del ‘500. Arnold Rosner, compositore newyorkese classe 1945, una delle voci più […]