Archivio Tag: ECM Records

John Scofield ‘Swallow Tales’

(ECM, 2020) Distintosi sin dalla seconda metà degli anni ’80 come uno dei più talentuosi e, soprattutto, originali chitarristi jazz della sua generazione, capace di brillare sia in contesti di ‘loud jazz’ (come li ha definiti a volte egli stesso, in riferimento alla sua produzione più marcatamente jazz-rock o ‘fusion’) che in contesti di ‘quiet […]

Joe Lovano ‘Trio Tapestry’

(ECM/Ducale 2019) Elegante, sofisticato, ricercato e mai banale, ma al contempo non puramente intellettuale ma in molti momenti graffiante e passionale: così, in sintesi, si potrebbe definire ‘Trio Tapestry’, ultima fatica discografica del leggendario sassofonista jazz Joe Lovano pubblicata dall’etichetta ECM. In ‘Trio Tapestry’ Lovano – che ricordiamo in molte prove discografiche di altissimo livello, […]

Ethan Iverson Quartet with Tom Harrell ‘Common Practice’

(ECM/Ducale 2019) ‘Common Practice’ è una recente prova discografica di Ethan Iverson, pianista statunitense noto soprattutto per essere stato uno dei membri fondatori del trio jazz eclettico o, se si vuole, sperimentale e ‘avanguardista’ The Bad Plus. Un trio, quest’ultimo, la cui produzione è stata caratterizzata da un repertorio ampio e variegato spaziante dagli standard […]

David Torn ‘Sun of Goldfinger’

(ECM/Ducale Music 2019) Il 2019 sembra essersi aperto come un buon anno per David Torn, chitarrista ‘d’avanguardia’ che si muove da sempre nei territori di un jazz di marcata impronta sperimentale e non timoroso di incrociare le strade dell’improvvisazione destrutturata, del rumorismo cacofonico o, all’opposto, della desertificazione sonora tendente alla musica ‘ambient’. Quest’anno, infatti, è […]

Wolfgang Muthspiel ‘Where the River Goes’

(ECM/Ducale Music 2018) ‘Where the River Goes’ è l’ultima fatica discografica del chitarrista e compositore jazz austriaco Wolfgang Muthspiel, pubblicato nel 2018 dall’etichetta ECM del celebre produttore Manfred Eicher al pari del precedente disco di Muthspiel, ‘Rising Grace’ del 2016. Se si dovesse compendiare in tre sole parole lo stile chitarristico e compositivo del musicista […]

Nick Bärtsch ‘Awase’

  (ECM 2018) In un’intervista, risalente al periodo della svolta dei King Crimson verso la musica ripetitiva (dunque il periodo di ‘Discipline’ e ‘Beat’), che mi ha sempre colpito e che ho letto nel libro di Paolo Bertrando ‘King Crimson. Robert Fripp’ (Arcana, Milano 1984, p. 172), Robert Fripp affermava a proposito dei compositori minimalisti: […]

Duo Gazzana ‘Ravel Franck Ligeti Messiaen’

(Ecm 2018) Natascia Gazzana e Raffaella Gazzana, rispettivamente al violino e al pianoforte, impaginano con convinzione un programma di grande fascino e intensità, riuscendo a misurarsi con una varietà di intenti timbrici e interpretativi non convenzionali. L’amalgama sonoro colpisce per equilibrio e senso della forma; la simbiosi musicale è solo un tassello della multiforme capacità […]

Vijay Iyer ‘Far From Over’

(ECM 2017) Insieme a Brad Mehldau, Jason Moran, Craig Taborn e pochi altri, Vijay Iyer si può probabilmente considerare come uno dei pianisti jazz ‘relativamente giovani’ (intendendo con ciò i pianisti nati nella prima metà degli anni Settanta, quando erano da poco affermati o si andavano affermando in modo definitivo alcuni fra coloro che ormai […]

Craig Taborn ‘Daylight Ghosts’

(ECM 2017) Insieme a Brad Mehldau, Jason Moran, Vijay Iyer e pochi altri, Craig Taborn si può probabilmente considerare come uno dei pianisti jazz “relativamente giovani” (intendendo con ciò i pianisti nati nella prima metà degli anni Settanta, quando si andavano affermando in modo definitivo coloro che ormai consideriamo dei veri e propri maestri: Hancock, […]