Archivio Autore: Marco Paolucci

Julius Hemphill ‘The Boyé Multi-National Crusade for Harmony’

(New World Records 2021) La carriera di Julius Hemphill si può indicare in estrema sintesi per punti apicali: inizia nel 1971 con l’album ‘Dogon AD’, poi arriva la militanza nella formazione di sassofoni di Anthony Braxton, l’album ‘Blue Boyé’ nel 1977. La relativa fama la ottiene nel lavoro con il World Saxophone Quartet che fonda […]

John Luther Adams ‘Artic Dreams’

(Cold Blue Music 2021) Nuova uscita del compositore americano John Luther Adams, questa, leggiamo dalla presentazione, che è stata la prima composizione realizzata nel suo mondo di suoni ‘aeoliano’, anche questa volta incentrata sull’ascolto dell’arpa aeolia nella tundra. Il lavoro risulta composto per quartetto d’archi, quattro cantanti, e tre tipi di delay e il testo […]

Brian Eno ‘A Year with Swollen Appendices Brian Eno Diario’

Esce dopo 25 anni la ristampa del diario che il musicista inglese Brian Eno ha tenuto alla fine del 1994 per tutto il 1995. In centinaia di pagine si susseguono dettagliate riflessioni sulle collaborazioni che l’artista stava tenendo durante quell’anno, con nomi come David Bowie, gli U2 e tra le altre la collaborazione nell’album dei […]

Johannes Hossfeld Etyang, Joyce Nyairo, Florian Sievers (a cura di) ‘Ten Cities. Clubbing in Nairobi, Cairo, Kyiv, Johannesburg, Naples, Berlin, Luanda, Lagos, Bristol, Lisbon. 1960-March 2020’

  Raccontare la club culture da una prospettiva diversa, altra, non inquadrata nei soliti canali e letta attraverso i soliti nomi, suddivisa geograficamente in cinque città europee: Napoli, Berlino, Bristol, Lisbona, Kyiv e cinque città africane: Nairobi, Cairo, Johannesburg, Luanda, Lagos. Raccontarne gli spazi che si creano quando si vuole ballare insieme al ritmo della […]

Intervista con Byron Scullin Co-direttore e Co-fondatore del MESS Melbourne Electronic Sound Studio

Una nuova puntata dedicata alla scoperta e alla conoscenza di Centri di ricerca, Musei e Studi di registrazione dove si studia e si pratica musica elettronica in tutte le sue forme. Il mio viaggio è iniziato al Museo del Synt Marchigiano (qui trovate l’intervista). Da lì mi sono spostato virtualmente in Svizzera, a Friburgo, dove […]

Interview with Byron Scullin Co-Director and Co-Founder of The MESS Melbourne Electronic Sound Studio

A new episode dedicated to the discovery of Research Centers, Museums and Recording Studios where electronic music in all its forms is studied and practiced. My journey started with the Museo del Synt Marchigiano (here you can find the interview). After that, I virtually moved to Fribourg in Switzerland, where I interviewed Vincent Borcard, director […]

Cisco Bradley ‘Universal Tonality: The Life and Music of William Parker’

William Parker è un musicista che si è ritagliato uno spazio importante nella storia della musica Jazz e Contemporanea. Personalità carismatica, autore prolifico che ha al suo attivo circa 50 pubblicazioni come leader e svariate altre come collaboratore, con progetti che comprendono formazioni variabili fino ad un’intera orchestra. Dal 1980 al 1991 ha fatto parte […]

Roy Hargrove, Mulgrew Miller ‘In Harmony’

(Resonance Records, 2021) La Resonance Records, label statunitense dedicata al recupero di gemme nascoste dagli archivi del jazz, come le registrazioni di Nat King Cole, di Sonny Rollins e di Charles Lloyd tra gli altri, pubblica questo doppio album composto due live postumi del trombettista Roy Hargrove, scomparso a 49 anni nel 2018, e del […]

Mattia Merlini ‘ Le ceneri del prog. Quel che resta di un genere della popular music’

Il rock progressivo “muore” nel 1978, dopo un’agonia durata un paio d’anni, con l’uscita del disco degli Emerson Lake & Palmer ‘Love Beach’, definito dalla maggior parte della critica, come ci racconta lo studioso Mattia Merlini, la pietra tombale del genere. Ma è veramente così? In realtà non proprio, anzi, ed è questa secondo me […]

Intervista con Dj Rachael, creatrice del progetto Femme Electronic

Femme Electronic è un progetto rivolto alle donne ugandesi che permette loro di imparare l’arte del Djing, della produzione e tutto ciò che concerne l’industria musicale, solitamente appannaggio degli uomini. Come scrivo nell’intervista, sono venuto a conoscenza del progetto attraverso il blog di Tony Face Bacciocchi, che seguo regolarmente, che riportava un articolo del Il […]