Archivio Autore: Marco Carcasi

Movietone ‘Peel Sessions 1994-1997’

(Textile 2022) Raccolta di tre radiofoniche John Peel sessions, effettuate dalla band di Bristol fra il 1994 e il 1997, brani, che nel tempo, compariranno in diverse versioni nei loro album. Undici splendide songs, traversate dal refolo di voce di Kate Wright, torpide e lisergiche, tra folk, varie grammature wave, rade distorsioni, rumorismi casalinghi e […]

Franco Degrassi ‘Traces, An Acousmatic Path’

(Haze / Auditorium 2022) Doppio cd di ascolto aperto sul mondo. Nello specifico, il territorio trattato e quello dell’Alta Murgia e della Murgia Barese. In aperta campagna, fra case isolate e borghi distanti un tot dal tutto. Lunghe stringhe di suono, registrate in periodo pre-pandemico, con particolare predilezione per sequenze che includessero eventi sonori naturali […]

Mahakaruna Quartet ‘Life Practice’

(Setola Di Maiale 2022) Secondo album, dopo “Inventum” del 2017, per il Mahakaruna Quartet (Gabriele Cancelli, tromba, Cene Resnik, sax tenore, Giorgio Pacorig, piano Rhodes/elettronica, Stefano Giust, batteria/percussioni), anche questo, come il precedente, registrato dal vivo. L’esibizione in questione (Jazzmatec Festival del 6 Settembre 2020 ad Udine), si rilassa ed ingarbuglia, azzuffa ma non troppo, […]

David Lee Myers ‘Lustre’

(Pulsewidth 2022) Un flusso costante di feedback music da New York, dalla seconda metà degli anni ottanta ad oggi, per macchinari homemade più svario altro, fra l’analogico e il digitale. A produrre a nome proprio o sotto la sigla Arcane Device, nel corso di una ultratrentennale carriera, a pacchi di quelli brutti (oltre le cinquanta […]

General Magic ‘Frantz’

(Editions Mego 2022) Ristampa in doppio vinile per questo classico elettronico di fine anni novanta. Gli austriaci General Magic, formati da Andreas Pieper e Ramon Bauer, creatori insieme a Peter Rehberg (Pita), dell’influente label Mego (che con la sua visione di suono sperimentale, fratturato, corroso e gioioso, diede una bella spallata a tutto quel che […]

Marco Bellafiore ‘Forme e Racconti’

(Setola Di Maiale 2022) Contrabbasso ed elettronica, per sette composizioni registrate durante il periodo di stop forzato imposto dal Covid nel 2020 fra Aprile e Maggio. Come tanti altri artisti, il giovane contrabbassista di Ivrea, Marco Bellafiore, è riuscito a dare un senso a quelle giornate di angoscia estrema che rimarranno per sempre nei libri […]

Ambasce ‘Isola Santa’

(Dissipatio 2022) Isola Santa, è un antico borgo medievale sulle Alpi Apuane, in parte sommerso dalle acque di un lago artificiale che, ogni tot di anni, viene svuotato e da cui riaffiorano spettrali mura di case. Per lo più disabitato, era un tempo tappa quasi obbligata per viandanti stremati dal duro percorso di valico delle […]

Trupa Trupa ‘B Flat A’

(Glitterbeat 2022) La band di Danzica, apre questo suo nuovo album alternando un martellare pneumatico e una cupa cantilena che si sperde tra polvere ed eco (Moving), mulinare di corde New York al tramonto che si aprono al dissesto circostante (Kwietnik), lividori di un’Europa tormentata che si è persa e spersa trema rabbiosamente (Twich), i […]

Quiver Vex ‘Hypnagogia’

(A Guide To Saints 2022) Prima uscita per l’unità Quiver Vex, “Hypnagogia”, come da titolo, barcolla fra il definito e l’indefinito. Distese quiete e piccoli eventi, lenta erosione del conosciuto (la convincente Is Benzo), placide panoramiche dove la paura non esiste (The Other Side Of Despair), senza gratuito stridore, osservare il circostante (Disappear Here, quasi […]

So Sner ‘Reime’

(TAL 2022) Il clarinetto dell’austriaca Susanna Gartmayer e l’elettronica di Stefan Schneider (Kreidler / To Rococo Rot / Mapstation e fondatore della label TAL), nel progetto experimental So Sner, che parte con un live nel 2015 e nello stesso anno, l’inizio delle registrazioni (poi completate nel 2020), che hanno portato a questo debut album. Polifonie […]