Archivio Tag: Setola di Maiale Records

Tristan Honsinger ‘Small Talk’

(Setola Di Maiale 2021) Un set registrato nel 2007 per Radiotre Suite Jazz, che mette insieme l’importante figura in ambito impro di Tristan Honsinger con la sua voce, visione e violoncello e un’eccellente ensemble nostrano, composto da Cristina Varone (voce, organetto), Vincenzo Vasi (voce e theremin), Luigi “Lullo” Mosso (voce, contrabbasso), Enrico Sartori (clarinetto), Edoardo […]

Stefan Östersjö / Katt Hernandez ‘Aeolian Duo at Edsviken’

(Setola Di Maiale 2021) Di corde al vento, acqua in sciabordio, ornitologico dialogar e quel passa (a motore e non). Improvvisazioni site-specific, registrate nel pietrisco dell’insenatura di Edsviken a nord di Stoccolma. Il violino della statunitense Katt Hernandez e le corde della chitarra aeoliana dello svedese Stefan Östersjö (un’acustica, dal cui ponte partono altre lunghe […]

Nonono Percussion Ensemble ‘Excantatious’

(Setola Di Maiale 2021) Registrata al Teatro San Leonardo di Bologna nel Febbraio 2019, questa improvvisazione fra i tre musicisti, viaggia che è una meraviglia. Gino Robair, Cristiano Calcagnile e Stefano Giust, ad armeggiare con percussioni, elettronica, lastre metalliche elettrificate, piano preparato, drumtable guitar e piatti. Un piano sequenza di intonati contrasti sparsi e organica […]

Roberto Fega ‘Postcard From A Trauma’

(Setola Di Maiale 2021) Tra Gennaio e Marzo di quest’anno, una frattura al gomito costringe lo sperimentatore romano Roberto Fega ad una lunga e forzata pausa casalinga. Tempo a disposizione non richiesto ma ben speso, il momento giusto per omaggiar, come voleva da tempo fare, la musica ambient e un’immaginaria musica per film. “Postcard From […]

Gianni Lenoci / Franco Degrassi ‘Nothing’

(Setola Di Maiale 2021) Due lunghe stringhe di suono impro registrate nell’estate del 2019. Il tutto piuttosto che il niente, pianoforte, oggetti, microfoni (a contatto e non), live electronics. Un gioco rigoroso di inventiva sottrazione ed ampie risonanze, di trattenuti pieni che sfumano nel silenzio e di silenzi brulicanti di vita. Un soffermarsi nei pressi […]

Tiziano Milani ‘Shelter For Soul’

(Setola Di Maiale 2021) La ricerca elettroacustica di Tiziano Milani, è una lastra di ghiaccio in tiepido disgelo. Da anni, un percorso fuori dai vari trend del momento, in preziosa, appartata solitudine. Elettronica, field recordings, qualche acusticheria, osservazione e organizzazione della materia. “Shelter For Soul”, son quattro stanze risuonanti dove potersi disperdere. Espansioni, piccoli stridori, […]

Jean-Jacques Duerinckx/Adrian Northover ‘Hearoglyphics’

(Setola di Maiale 2020) La benemerita etichetta italiana “Setole di Maiale”, attiva dal 1993 nella ricerca musicale nell’ambito della sperimentazione e dell’improvvisazione, produce questo interessante album registrato nell’aprile 2019. Jean-Jacques Duerinckx al sax sopranino e Adrian Northover al sax soprano e contralto danno vita a un interplay lungo 13 tracce. 13 geroglifici acustici, in cui […]

DC ‘Take The Long Way Home’

(Setola Di Maiale 2020) Lenta e cinematica transumanza emozionale. Quiete ventosa e cieli tersi. Che odora di fumo e un poco scalda ancora le mani, la coda dell’occhio che afferra la tempesta in arrivo a mangiarti il coppino. Voci e filamenti pastorali, spersi svolazzanti su sfumature di bianco cangiante. In take unica e no overdubs, […]

Quattro Chiacchiere Digitali con Alessandra Novaga

Alessandra Novaga è una interessante musicista italiana, dotata di un potente carisma e di uno stile espressivo raffinato, che frequenta i lidi kathodici dalla sua prima uscita discografica ‘La Chambre des Jeux Sonores’. Da cosa nasce cosa, e dall’ascolto della sua vita “al fonografo” mi è venuta l’idea di proporle un’intervista dove ragionare sulle sue […]

Roger Rota ‘Reality In Illusion’

(Setola Di Maiale 2020) Ispirato dal film muto del 1926 “Le Voyage Imaginaire” di René Clair, “Reality In Illusion” del sassofonista Roger Rota (sax alto / soprano / sopranino ed elettronica), è un gran bel percorso chiaroscurale che idealmente accompagna i due personaggi del film (Jean e Lucy). Dove la matrice jazz si contamina con […]