Archivio Tag: Avant Rock

Senyawa ‘Alkisah’

(Artetetra/Communion 2021) Come dire, meglio tardi che mai, il disco è uscito l’anno scorso in piena pandemia, ma quest’opera del duo indonesiano Senyawa, composto da Wukir Suryadi e Rully Shabara, era ed è un evento assolutamente da raccontare nei lidi kathodici. Senyawa, alla sua seconda decade di attività, esce con questo album intitolato ‘Alkisah’, che […]

dTHEd ‘Terrore Acustico’

(TBD Ultramagazine 2021) Terza uscita per l’opera tematico/collaborativa messa in piedi dai tipi di TBD. Sui contenuti e sulle teorie critiche espresse dal magazine, vengono invitati a questo giro ad esprimer la loro il trio dei dTHEd (Fabio Ricci / Isobel Blank / Simone Lanari), in parallelo col visual design di Olia Svetlanova. Si osserva […]

Carla Diratz & The Archers of Sorrow ‘The Scale’

(Discus Music 2021) La cantante francese Carla Diratz (descritta da Robert Wyatt come “the soulful Ms Diratz”) pubblica l’album ‘The Scale’, svelando all’ascoltatore un set che dispiega un’interessante varietà di stili canori, dal brano rock al set improvvisativo, all’elettronica all’improvvisazione “stilosa”, alla canzone moderna con rimandi “faithfulliani”. La Diratz canta le canzoni in inglese, francese […]

Alex Ward ‘Gated’

(Discus Music Records 2021) One man’s show. Alex Ward suona un po’ di tutto – batteria, chitarre, fiati (sassofoni, flauti, clarinetti), tastiere, basso elettrico, elettronica – e si cimenta come compositore, improvvisatore e ingegnere del suono in un disco che riassume la sua poliedrica più che trentennale attività come musicista. Spaziando dal rock d’avanguardia allo […]

Javva ‘Balance of decay’

(Antena Krzyku 2019) Formato da quattro musicisti polacchi che hanno alle spalle esperienze in altre band, Javva è un progetto che esordisce con questo disco, nel quale sono evidenti da subito le tendenze ad esprimersi con un’intrigante miscela di post-punk, avant-rock e afro-beat. Sicuramente tra le band più interessanti in ambito indie al momento i […]

Snack Family ‘Bunny’

(Slowfoot 2018) Dopo una manciata di Ep, il quartetto londinese Snack Family pubblica il suo esordio sulla lunga distanza. “Bunny” scorre molto bene per chi è avvezzo a sonorità indie e soprattutto distorte. Il quartetto si ispira liberamente al primo Nick Cave, Captain Beefheart e ai Cramps, ma in alcuni frangenti evocano anche i Morphine. […]

Brigitte Fontaine, Areski Belkacem ‘Vous et Nous’

(Kythibong Records 2018) Una cosa che sorprende di questo disco è che in realtà uscì nel (lontano) 1977. Pare ieri, musicalmente parlando. Questo sta a significare non tanto la capacità di visione musicale degli autori, quanto l’accorciamento del gusto e della ricerca dalla fine degli anni ’70 a oggi. Persino nelle correnti musicali più recenti, […]

Livebatts! ‘Livebatts!’

(ANTS Records 2018) Colpo gobbo in casa Ants. Livebatts! è un progetto piuttosto originale quanto pazzoide coniato dalla mente di John White nei primi sprazzi degli ’80. Condiviso allora con il fido sodale Christopher Hobbs, il mood della sigla manifesta la forte passione di John per delle tastierine a dir poco giocattolo, azionate mediante batteria, […]

Philippe Petit & Friends ‘On top…’

(Aagoo 2018) “On Top” è il quinto lavoro del collettivo aperto Philippe Petit & Friends. Questo disco era stato pensato per diventare la terza parte di una trilogia originata da ‘Strings of Consciousness’, ma una volta che questo gruppo si è sciolto, Petit non si è dato per vinto e ha continuato ad invitare i […]

PinioL ‘Bran coucou’

(Dur et Doux/L’Autre/Inouie 2018) Nati dalla ceneri e dall’unione spontanea di due band (Poil e Ni), i sette PinioL, francesi di Lione, hanno trovato il giusto equilibrio, affiché tutte le sensibilità del gruppo venissero espresse, vale a dire: noise, jazz, avant-rock, math. Il sound che emerge da questi sette brani, è tanto compatto, quanto sperimentale […]