Archivio Tag: Goodfellas Dischi

Wavves ‘Hideaway’

(Fat Possum Records 2021) Diciamo che i Wavves di Nathan Williams non tradiscono gli ancora resistenti adepti del rock cosiddetto “alternativo” chiassoso e melodico, stile Weezer più tatuati (esemplare in tal senso la canzone che da il titolo alla concisa raccolta, Hideaway). I ritornelli sono appiccicosi ed efficacissimi dietro l’apparente sciatteria (Thru Hell), all’insegna di […]

Dinosaur Jr ‘Sweep It Into Space’

(Jagjaguwar/Goodfellas 2021) Anni fa qualcuno cantava ‘the old same blues’. Per coloro che hanno vissuto i loro vent’anni negli anni ‘90 il blues era rappresentato dall’andatura slacker dei Dinosaur Jr e dai tanti epigoni internazionali e italiani. Per cui ascoltare l’ennesimo disco del trio del Massachusetts fa bene alla psiche di questi attempati appassionati di […]

Three Layer Cake ‘Stove Top’

(RareNoise Records/Goodfellas 2021) I Three Layer Cake sono un trio formato da Mike Watt (Minutemen, fIREHOSE, Iggy and the Stooges) al basso, Mike Pride alla batteria e Brandon Seabrook (tra gli altri Nels Cline e Seabrok Power Plant) alla chitarra. Il disco, nato durante la pandemia e registrato, per ovvi motivi, a distanza, spazia tra […]

Midnight Sister ‘Painting the Roses’

(Jagjaguwar 2021) Singolare esempio di tardo glam a stelle e strisce (Foxes), i base californiani Midnight Sister capitanati dalla cantante carismatica Juliana Giraffe e dal multistrumentista Ari Balouzian arrangiano marci e splendidi in “Painting the Roses” come degli Sparks d’annata o il Lou Reed di “Berlin” (Escalators, Dearly Departed). Notevole soprattutto il lussureggiare dei fiati […]

The End ‘Allt Är Intet’

(RareNoise/Goodfellas 2020) ‘Allt Är Intet’ vuol dire ‘tutto è nulla’ ed è il secondo lavoro di questo quintetto svedese dedito al freejazz più innovativo e intrigante. La RareNoise ovviamente garantisce! Il gruppo di cui due quinti, Mats Gustafsson (il grande sassofonista e regista del progetto) e Sofia Jernberg, militano anche nei fantastici Fire! Orchestra, nel […]

WorldService Project ‘Hiding In Plain Sight’

(RareNoise Records/Goodfellas 2020) ‘Hiding In Plain Sight’ è il disco più duro e viscerale, tanto rabbioso quanto contagioso della punk-jazz band inglese guidata dal tastierista e cantante Dave Morecroft. Contrariato dalla Brexit, per cui è venuto a vivere a Roma, e per come i politici stanno gestendo la pandemia e arrabbiato per l’aumento delle disuguaglianze […]

Thurston Moore ‘By the fire’

(Daydream Library Series 2020) L’eredità dei Sonic Youth per fortuna è dura a morire! Gli ex quattro della gioventù sonica continuano ognuno per la sua strada a portare avanti il proprio segmento di quanto contibuiva all’economia musicale del quartetto di New York. Se Kim Gordon ha espresso la sua vena più sperimentale con il progetto […]

X ‘Alphabetland’

(Fat Possum/Goodfellas 2020) Sono dischi come questo che ti fanno fare pace con il mondo, anche se stai vivendo le restrizioni dovute alla pandemia. Dopo quarant’anni quella X brucia ancora. Si, brucia ancora dell’ardore punk dei vent’anni, tanto da far sembrare che il tempo si sia fermato. A 35 anni da quando la formazione originale […]

Bob Mould ‘Blue hearts’

(Merge 2020) Perdonate la parzialità, ma quando certi artisti che hai nel cuore pubblicano dischi vagamente decenti è difficile parlarne male, figuriamoci, quando mettono sul mercato un disco esaltante e scoppiettante. L’ex Husker Du è uno di quei musicisti che non mi stanco mai di ascoltare, per cui qualunque cosa fa mi esalta, perché nonostante […]

Merzbow, Mats Gustafsson, Balás Pándi ‘Cuts Open’

(RareNoise Records/Goodfellas, 2020) Merzbow aka Masami Akita, sperimentatore giapponese con oltre 400 album all’attivo, torna sul luogo del delitto con Mats Gustaffson e Balás Pándi, sassofonista svedese e batterista ungherese, anche loro prodighi quanto a spericolate incursioni nei territori del free/noise. ‘Cuts Open’ è il loro terzo album, seguito di ‘Cuts’ (2013) e ‘Cuts of […]