Archivio Categoria: Dischi

Album recensiti

Bruno Duplant e Julien Heraud ‘Nocturne Incertain’

(Dissipatio 2022) La notte come ovvio, di fascino e dignità, qualche straccio in struscio prima di un breve volo lungo un viale deserto. Che nell’intreccio fra l’elettronica slabbrata e le acusticherie sparse, ne esce fuori non un mucchio di ossa rotte quanto, un gentil dialogo, bisbigliato in fonderia dormiente. Un’omogenea massa di materia concreta in […]

Manuel Mota ‘Cirrus’

(Headlights 2021) Una giornata in sala di registrazione nel Settembre 2021. Solo chitarra elettrica e il fritto che si è in grado di dare senza immersione in virtuosi sudori. Che nel caso del portoghese Manuel Mota, è fritto assai ancor gradevole. Cinque movimenti di desertica arte al limite dello spettrale. Polverizzazione roots da interni alla […]

Sergio Chiricosta & Human Being ‘The Soul’s Trip’

(Splasc(h) Records 2021) Quando nell’ultima traccia il canto umano si prende la scena, al posto del trombone che entra poi in sordina, l’effetto sonoro del disco incrementa la sua attrattività estetica. Il canto è accattivante, quasi epico nel suo incedere, e assegna al sound dell’album una qualità umana affidata in precedenza al trombone, che emergeva […]

David Stalling ‘Elemental Machinery’

(Farpoint Recordings 2021) Un’inusuale agitarsi meccanico, poi un dolce flusso di zither e lap steel guitar, che s’infrange come onda dopo onda, lo scorrer del tempo un dettaglio. L’opener Cupula, lenta esonda con eleganti movenze, field recordings (registrazioni effettuate nel 2017, presso l’osservatorio astrofisico del Teide alle Isole Canarie) e cordame in armonioso, minimale, groviglio […]

Samo Salamon ‘Dolphyology: Complete Eric Dolphy for Solo Guitar’

(Samo Records 2022) Un disco (doppio) esemplare: elegante, fresco, delicato, rispettoso. La chitarra solistica del creativamente prolifico, ma sinora mai eccessivamente o “inutilmente”, chitarrista, compositore e improvvisatore, Samo Salamon ripercorre tutte le composizioni di Eric Dolphy, uno dei maestri ispiratori nella sua via personale attraverso il jazz e la musica d’improvvisazione. Salamon affronta la tradizione […]

Virgil Thomson ‘Complete Chamber Works’

(Everbest Music, 2021) Prodotto ed editato dall’instancabile Gil Rose è in commercio il nuovo cofanetto che raccoglie la produzione cameristica di uno dei compositori americani più importanti ed interessanti del novecento: Virgil Thomson. Questi fu un compositore straordinario oltre che un grande critico musicale che contribuì in maniera definitiva all’affermazione del linguaggio musicale propriamente americano. […]

Miss Massive Snowflake ‘Intrepid Feelings

(North Pole Records 2022) Durante la pandemia i MMS hanno prodotto questo EP, composto da quattro brani, nei quali il gruppo ha fatto una sferzata sonica rispetto all’approccio lirico e legato alla forma-canzone dei suoi dischi precedenti. Si tratta di brani nei quali la band si è espressa molto liberamente miscelando psichedelia e sperimentazione e […]

Ernesto Diaz-Infante ‘Saca Los Cuernos Al Sol’

(Headlights 2021) Bello risentir il chitarrista e compositore messicano (da tempo a San Francisco), Ernesto Diaz-Infante. Che in un’unica tirata in studio di registrazione nel Giugno 2021, mette insieme questa quarantina di minuti scarsi, di sola chitarra elettrica (e presumibilmente dal sentire, qualche effetto), lontani anni luce, da ogni tentazione espositiva di tecnica spaccadita. Siamo […]

LHAM ‘Leaving Hardly A Mark’

(Silentes 2021) Debut album per il duo LHAM, formato da Bruno De Angelis (Mana Erg, Influenza Prods., Flu) e Giuseppe Verticchio (Nimh). Registrato in periodo di distanze da lockdown, “Leaving Hardly A Mark”, offre una serie di delicati fermo immagine ambientali, ricoperti da una sottile pellicola world. Chitarre, elettronica, basso ed effetti, per una statica […]