Archivio Tag: pfMentum Records

Sean Hamilton ‘Table For One’

(pfMENTUM 2019) “Table For One” del percussionista statunitense Sean Hamilton, è una raccolta di brevi sketch impro ritmici (batteria / percussioni). Niente alterazioni elettroniche, nessun taglia e cuci post, niente overdubs. In solitaria (ci sarebbe pure il silenzio a palleggiare ma lasciam perdere…), con la ricerca acustica più estrema di solito frequentata, tenuta a debita […]

The Vinny Golia New Music Orchestra ‘Live at Redcat Los Angeles’

(Ninewinds & pfMentum 2018) Registrato live al Redcat di Los Angeles nel 2014, questo dvd presenta un concerto in due set dell’orchestra di una quarantina di elementi capitanata da Vinny Golia (clarinetto, sassofono, flauto) e diretta dallo stesso Golia e da Mark Lowenstein. I due gruppi tradizionali di Vinny Golia, il sestetto e l’ensemble più […]

Guerino Mazzola & Alex Lubet ‘Deep State’

(pfMentum 2018) Il chitarrista statunitense Alex Lubet (che nel disco si cimenta anche con l’ukulele e il dulcimer) e il pianista svizzero Guerino Mazzola formano un duo musicale non scontato. Il genere è la libera improvvisazione d’avanguardia, su cui Mazzola ha scritto anche saggi di teoria. Intessendo fitti dialoghi con i loro strumenti, di cui […]

George McMullen Trio ‘Boomerang’

(pfMentum 2018) Le possibilità artistiche del trio jazz con trombone (il band leader George McMullen), contrabbasso (Nick Rosen) e batteria (Alex Cline) vengono esplorate in questo significativo CD. Undici sono le tracce che presentano quattro improvvisazioni e sette composizioni firmate da George McMullen, solido e prolifico protagonista della scena jazz americana contemporanea (oltre che vincitore […]

Adam Hopkins ‘Party Pack ICE’

(pfMENTUM 2017) Il lavoro del gruppo di Baltimora capitanato da Adam Hopkins (basso e composizioni) e completato da ben due sax tenori (quelli di Patrick Breiner e Eric Trudel), dalla chitarra di Dustin Carlson e dalla batteria di Nathan Ellman rivisita il grunge anni ’90 alla luce della musica improvvisata dei giorni nostri. Il risultato […]

Joshua Gerowitz Trio ‘Solano Canyon’

(pfMENTUM 2018) Un astro nascente. Chitarrista (un po’ a la Hendrix, un po’ à la molti altri, insomma è un tipo in gamba, con uno stile personale già solido) e compositore di molti dei brani dell’album, Joshua Gerowitz esordisce con un gran bel lavoro. Ottimo il sound, la cui caratteristica emerge dalla collaborazione di tromba […]

Tryyo “Flying Box”

(pfMENTUM 2017) Abbiamo incrociato il trombonista e leader Michael Vlatkovich su questi lidi poco più di un anno fa quando, sempre per pfMENTUM, avemmo occasione di disquisire del suo lavoro per quartetto, “Myrofant’s Kiss” conoscendo di conseguenza il suo mood intriso di radicalità e innovazione, ma allo stesso tempo concentrato a non perdere di vista […]

Ethan Sherman ‘Building Blocks’

(pfMentum Records 2017) Secondo quanto dichiara Ethan Sherman nella pagina web dedicata al CD, l’obiettivo dell’album sarebbe stato la costruzione musicale di una storia, di una narratività. In realtà, più che di narrazione, a proposito della musica di questo piacevole trio americano jazz (Ethan Sherman, chitarra; Chris Rolontz, basso; Christian Euman, batteria) parlerei di carattere […]

Matty Harris ‘Double Septet’

(pfMENTUM 2016) Scrittura singolare e contemporanea quella del multistrumentista Matty Harris. Quattro composizioni per ampio ensemble, eseguite da quattordici musicisti dell’area impro/jazz di Los Angeles. Sorta di scalmanata big band alle prese con complessità esecutive assortite e tanta voglia di scuoterci un poco. Mordono a pelle ma con un certo garbo. Nessun rattrappimento meditabondo. Un […]