Archivio Categoria: Storico

Manu Louis ‘Coltan Major Harmonics’

(Mima 2019) Due brani in 7’’ e digitale che costituiscono la sonorizzazione di un’installazione dello street artist spagnolo Escif allo spazio espositivo Mima di Bruxelles. Il primo Coltan è un soffice duetto pop tra Manu Louis e a cantante inglese Heidi Heidelberg, un piacevole motivetto “tra la la” che si muove in un piacevole saliscendi […]

AA.VV. ‘For the Peace of Cities’

(Navona Records 2019) ‘For the Peace of Cities’ è un CD dedicato alla commemorazione di gravi tragedie accadute in diverse città del mondo, che hanno ispirato importanti composizioni poi rimaste nella storia della musica della Novecento. In esso sono raccolte precisamente cinque composizioni, le prime due, più recenti, di Philip Koplow, rilevante compositore americano recentissimamente […]

R.Y.F. ‘Shameful Tomboy’

(Dio Drone 2020) Dietro il nickname R.Y.F (Restless Yellow Flowers) si cela Francesca Morello, artista queer-folk veneta, ma residente a Ravenna. “Shameful tomboy” è il suo secondo lavoro e in questo disco ha fatto tutto da sola. I dieci brani di questo disco sono tutti scarnificati e ridotti all’osso, in questo modo R.Y.F. è riuscita […]

Ayler’s Mood ‘Combat Joy’

(Aut Records 2019) Registrato dal vivo in un locale romano, il disco presenta l’omaggio di Pasquale Innarella (sax tenore, soprano), Danilo Gallo (basso) e Ermanno Baron (batteria) a uno dei protagonisti storici del free jazz. Un omaggio sincero, in cui i tre musicisti esprimono il mood di Ayler entrandovi dentro. Il sound Innarella è caratterizzato […]

Submeet ‘Terminal’

(Lady Sometimes 2020) I Submeet sono un trio mantovano, che con questo lavoro fa il suo esordio sulla lunga distanza, dopo aver pubblicato un ep nel 2017. Tuttavia, in questi due anni e mezzo di acqua sotto i ponti ne è passata. Il sound di questo trio, infatti, si è trasformato, a parere di chi […]

Guignol ‘Luna piena e guardrail’

(Atelier Sonique 2020) Continua a cambiare membri attorno al suo leader/deus ex machina, Pier Adduce, la band milanese, ma a non sbagliare un disco. In “Luna piena e guardrail” Adduce & soci hanno reso più esplicito il loro taglio post-punk, lasciando il blues sullo sfondo, ma proprio per questo indispensabile e necessario. Il cantato, a […]

Mudsyno ‘Cartoccio’

(EnfryCiabatta 2020) Duo bolognese dedito ad un indie-pop, sporcato di lo-fi, i Mudsyno pubblicano questo strampalato disco, che nasconde molte qualità. Il problema è che bisogna acoltarlo più volte per coglierle. “Cartoccio”, infatti, sembra molto semplice con testi abbastanza stravaganti, come si evince anche soltanto dai titoli: Fungo surreale, Anagramma disfunzionale o Il vecchio uomo […]

Orchestra Entropy ‘Rituals’

(Discus 2019) Rituali musicali basati sulla notazione grafica aperta e sull’alternanza di due brani, Skelf e Antiphon, da cui si dipartono gli assoli. I due brani sono destinati a sottosezioni dell’orchestra entropica. Skelf è per contrabbasso, batteria e chitarra elettrica ed è quest’ultima (suonata da Moss Fried) a prevalere; Antiphon è invece per violino, viola […]

Elise Hall Saxophone Quartet ‘Crossfades’

(Da Vinci Classics 2019) Splendido CD d’esordio per l’Elise Saxophone Quartet interamente dedicato a composizioni di autori contemporanei. La versatilità melodica e tecnica del quartetto di sassofoni è messa bene in luce dalle magnifiche esecuzioni delle bravissime musiciste, che ci regalano pregevoli interpretazioni dei brani contenuti in questo lavoro discografico. ‘Crossfades’ è, infatti, un viaggio […]

Arcadian Winds ‘Windswept’

(Navona Records 2019) Il quintetto di fiati rappresenta una delle formazioni classiche più interessanti per varietà di timbrica e di potenzialità tecniche e sonore. Schiere di compositori si sono cimentati con questa formazione, scrivendo grandissimi capolavori. Ancora oggi tale ensemble sembra non perdere la sua originaria freschezza e lo si nota benissimo in questo nuovo […]