Archivio Tag: DreaminGorilla Records

Progetto Panico ‘Universo n.6’

(Phonarchia Dischi/Dreamingorilla Records 2018) Non è un caso che a produrre artisticamente la raccolta “Universo n. 6” dell’umbro Progetto Panico sia il raffinato Alessandro Fiori (Mariposa tra le molte altre cose), che ci da dentro di violino e arrangiamenti raffinati. I quattro spoletini del Progetto infatti rivoltano in chiave “indie” (altezza Perturbazione migliori) alti esempi […]

So Long ‘So Long’

(Dreamingorilla Records/Entes Anomicos/È un brutto posto dove vivere 2017) Fa un certo piacere scoprire che ci siano in giro musicisti ancora amanti di un (indie) rock teso e nervoso, come degli U2 prima maniera trasportati al tempo dei Cranberries (cfr. l’irlandese We Loved): i cinque cesenati So Long amano assai certo “brit pop” (e i […]

Petrolio ‘Di cosa si nasce’

(Edison Box / DreaminGorilla Records / Taxi Driver / VOLLMER – Industries / TOTEN SCHWAN Records / Screamore 2017) Se nutrite un perverso piacere per le gelide sonorità elettroniche figliate negli ’80 con quell’immaginario horror sci-fi sagomato dal maestro John Carpenter, allora non potete lasciarvi sfuggire l’ascolto del fosco congegno sonoro messo in moto dal […]

Nitritono ‘Panta Rei’

(Edison Box/DreaminGorilla Records/VOLLMER Industries/Insonnia Lunare Records/Tadca Records/Brigante Records 2017) Scorre bene il flusso sonoro del duo cuneese Nitritono, ovvero il batterista Luca Lavernicocca e il chitarrista Siro Giri (anche alle urla roche e stizzose), che ammanniscono otto tracce di reale pesantezza rumorosa (non così consueta oggigiorno) registrate da Enrico Baraldi, con qualche disciplinata malinconia molto […]

Houstones ‘Houstones’

(Old Bicycle/Dreamingorilla/Soppressa 2016) Questo duo svizzero esordisce con un lavoro evocativo ed intenso e che affonda le radici nel miglior indie degli anni ’90. Il duo, infatti, riesce a bilanciare tanto la melodia punk che evoca i migliori Husker Du nella tirata 7 seconds to 8, quanto le smancerie di certo garage che si sposa […]