Archivio Tag: Shellac

Kong ‘Snake Magnet’

(À tant Rêver du Roi 2021) Dopo essersi riformati i Kong, nel 2009 hanno pubblicato questo straordinario disco. Si tratta di dieci brani rocamboleschi in cui punk, noise, industrial e post grunge sono miscelati in maniera estremamente efficace. Pensate agli Shellac che sul palco litigano a suon di staffilate noise, con basso pulsante e batteria […]

Uzeda ‘Quocumque jeceris stabit’

(Overdrive/Temporary Residence Ltd. 2019) A gennaio era uscita la notizia che il quartetto catanese stava registrando il nuovo disco con il ‘loro’ produttore Steve Albini a Verona (e masterizzato, da Bob Westonnel suo Chicago Mastering Service), per cui eravamo in trepidante attesa. ‘Quocumque jeceris stabit’ giunge a tredici anni dall’ultimo lavoro in studio “Stella” e […]

Ludmilla Spleen ‘ACEPHALE’

(Artista Anch’io, Neon Paralleli, Narvalo Suoni, Villa Inferno Records, Astio Collettivo, Icore Produzioni 2016) Il duo marchigiano, ma residente a Bologna, estremizza il suo sound sperimentale e noise. In “ACEPHALE” il duo, porta alle estreme conseguenze il noise che si può fare con una chitarra e una batteria. Questo disco è una scarica continua di […]

Būnuel ‘A resting place for stranges’

(La Tempesta International/Goodfellas 2016) Sinceramente è difficile trovare le parole giuste per iniziare la recensione di questo disco. Riuscire a descrivere l’entusiasmo che emana e la potenza che lo caratterizza è molto complicato. Questo disco andrebbe ascoltato a tutto volume punto e basta. Per i meno informati si tratta del supergruppo formato da Pierpaolo Capovilla […]

Motherfucker ‘Confetti’

(Sick Room 2015) Gran bell’esordio per questo trio femminile di Athens. Le Motherfucker non guardano in faccia a nessuno e sparano il loro punk vorticoso senza fare sconti. Evocando i fasti delle riot grrrls degli anni ’90 le Motherfucker si rifanno alla scuola del noise-punk degli anni ’90 di Chicago, per cui in questi nove […]