Manuel Zurria ‘Fame di Vento’

(Ants Records 2024)

Nuovo poderoso lavoro del flautista Manuel Zurria, questo triplo Cd uscito nell’anno in corso per la Ants Records. Il lavoro è dedicato all’artista italiano Alighiero Boetti, amatissimo dal nostro per la sua capacità di creare arte, sperimentando le varie esternazioni della materia attraverso il suo essere viaggiatore nomade. Da questo spunto Zurria si esprime in personali interpretazioni di svariati artisti, provenienti da suoni e universi culturali più disparati, proponendo un “melting pot” potente e denso, degno di ascolti attenti e ripetuti per poterne apprenderne al meglio le multiple sfaccettature di senso. Basta premere play sul lettore e si passa da James Tenney, a Riccardo Nova, a Rythis Mažulis, a Alvin Lucier, passando per Stefano Pilia della ‘Spiralis Aurea’, a Giorgio Battistelli, per citarne solo alcuni degli autori “introiettati” musicalmente da Zurria. Che coinvolge il sassonista Gianni Gebbia a sperimentare, leggiamo dal libretto, sulle Surtatinè, semplici canoni, fondamenta della cultura musicale lituana, suonati con flauti a nota singola denominati skudučiai. Questo dialogo in sei parti, due per Cd, costituisce un ideale collegamento che accompagna l’ascoltatore tra le varie sezioni dell’opera.

Voto: 8/10

Ants Records Bandcamp Page

Lascia un commento