Archivio Tag: Ous Records

Sara Oswald e Feldermelder ‘Hidden In Kaoris Castle’

(-OUS 2020) Un live registrato al Belluard Festival di Friburgo che mette insieme il violoncello di Sara Oswald e l’elettronica in real time di Manuel Oberholzer (aka Feldermelder e co-founder della -OUS). I due musicisti svizzeri, tra frattali e algoritmi che acuiscono gli spigoli, ingaggiano un confronto dialogante che il filtro digitale tramuta spesso in […]

Bit-Tuner ‘Exo’

(Ous 2020) Il settimo album dello svizzero Bit-Tuner, abbandona quasi del tutto il battito e si dispone in modalità introspettiva da, soundtrack neon urbano multicolore. Potenti melodie (scintillanti e cinematiche) e torpide movimentazioni di bassi torcibudella. “Blade Runner” ambient, cupa e distopica. Minimalismo ascensionale ed eleganza descrittiva. “Exo”, composto al termine di una parte di […]

Simon Grab ‘Extinction’

(-OUS 2019) Quattro severe figure elettroniche, realizzate in contratta e trattata modalità no-input mix. Bande di suono tagliente manipolato, che rappresentano per il sound artist svizzero Simon Grab, l’atto d’apertura del progetto a lungo termine “Pulse”. Segnali in rigenerazione fluttuante, di gomme, spine bleeppanti e battiti in rotolamento. Tra ombreggiature dark e divagazioni ritmico/astrali che […]