Erkki-Sven Tüür ‘Lost Prayers’

(ECM Records, 2020)

La musica da camera di Erkki-Sven Tüür , compositore estone classe 1959, ottimamente interpretata dal Signum Quartet e da vari altri artisti importanti, è alla base del progetto dell’ultimo CD recentemente licenziato dalla prestigiosa ECM ed intitolato ‘Lost Prayers’. L’eclettico autore estone, cimentatosi negli anni con differenti tecniche compositive che vanno dal minimalismo alla dodecafonia, passando per la polifonia lineare sino alla microtonalità, riesce a condensare, attraverso l’utilizzo di pochi strumenti, sontuose palette di colori timbrici e singolari effetti, che rendono la sua musica estremamente suggestiva. Gli archi, a volte trattati con la tecnica dei campi sonori come in Lichttürme, si alternano al pianoforte che attraverso incantevoli linee melodiche ed accordali che si stagliano nello spazio temporale del brano, creando un insieme di atmosfere estatiche e misteriose. Lo String Quartet No. 2 ‘Lost Prayers’, è molto ricco e complesso con interessantissime invenzioni ritmiche, esplosioni dinamiche, frammentazioni armoniche ed effetti ricercati che gli donano grande originalità ed interesse. Così anche gli altri due brani Synergie con i suoi passaggi effimeri e imperscrutabili e Fata Morgana brano di grande mistero ma anche di grande vitalità ritmica, suggellano la produzione estetica musicale di un grande compositore contemporaneo che sa parlare con la propria peculiarità e versatilità, rappresentando una delle voci più interessanti della musica classica odierna.

Voto: 8,5

ECM Records Home Page

Lascia un commento