Padna ‘Alku toinen’

(Aagoo/Rev Laboratories 2015)

Dietro il nickname Padna si cela Nat Howks, professore di 38 anni di inglese di Brooklin, che nel tempo perso incide dischi di elettronica. Questo è il suo sesto disco ed è carico di pathos, tristezza e solitudine.
Si tratta di un lavoro autunnale, abbastanza cupo ed umbratile con il pianoforte che si intreccia con un’elettronica spesso minimale (Wolhee), altre ondeggiante ed evocativa (Praire Pine).
Il problema è che si tratta di un lavoro molto difficile da digerire, ancora di più da metabolizzare, a meno che si è particolarmente depressi e masochisti.

Voto: 5

Link correlati:Agoo Home Page