The Shipwreck Bag Show ‘Don Kixote’

(Wallace/Brigadisco/Unhip/Phonometak Labs 2014)

Sempre imprevedibili, stonati e d’avanguardia, Xabieri Iriondo e Roberto Bertacchini per il loro ultimo lavoro, un vinile 12’, hanno deciso di destrutturare e rendere attuale “Don Chisciotte”.
In poco più di diciotto minuti il duo spezzetta il romanzo spagnolo in undici brani, che sono tutti dei frammenti tranne la conclusiva Dulcinea.
Il duo trova delle connessioni tra l’epoca in cui Cervantes ha scritto l’opera più importante della letteratura spagnola e quella attuale. Il legame tra le due epoche è dettato dalla delusione che l’uomo subisce di fronte ad una realtà che annulla fantasia ed immaginazione (in effetti gli scandali che hanno caratterizzato di recente l’Italia hanno superato ogni fantasia, anche le più perverse).
L’approccio del duo è sperimentazione pura, tra momenti incostanti (I cavalieri dalle braccia roteanti), onirici (L’istinto, la follia, il sogno) e punk-deliranti (Riparare i torti).
Invidiamo a Iriondo e Bertacchini la capacità di essere riusciti a trovare lo strumento culturale per rifiutare la volgarità e la bassezza del reale.

Voto: 8

Link correlati:Brigadisco Records Home Page