Beatrice Antolini ‘L’AB’

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(La Tempesta Dischi 2018)

Beatrice Antolini se la canta e se la suona, letteralmente e metaforicamente, da un po’ oramai e in questo “L’AB” è una e centomila: è Rachele Bastreghi e Lorde (Insilence), è Kate Bush coi Muse (Forget To Be), è Lana Del Rey con la voce (Second Life), è romantica e basta (I’m Feeling Lonely).
Questa ragazza dalle mille braccia e gambe suona di tutto, come un’intera orchestra giocattolo, come Todd Rungren (Subba); non stupisce che colleghe/i illustri come Lydia Lunch e Ben Frost, nonché giovani/vecchie volpi nazional populiste (Emis Killa e Vasco Rossi) si siano fatti conquistare (e ausiliare) dal suo inquieto vaudeville (Total Blank e What You Want).

Voto: 7

Marco Fiori

Beatrice Antolini Facebook Page