UGO ‘Fish Tales’

(AUT 2015)

Intrigante il lavoro artistico di Martina Gurkel e la grafica di Bob Meanza (ultimamente molto attivo nella scena berlinese) per queste ‘storie del pesce’, che vedono Federico Eterno all’alto e al clarinetto, Marco Papa alla chitarra elettrica e Gioele Pagliaccia alla batteria. Registrato da Jacopo Vannini al Miss Hecker di Berlino (tra parentesi, per andarci bisogna essere invitati, e l’indirizzo è noto solo ai pochi accoliti della setta, e dato che ogni tanto a Berlino ci càpito, questo è un appello ragazzi: invitatemi nella setta…!), il disco ha un sound ruspante, con la chitarra che mi ricorda un po’ Marc Ribot, e ritmi solidi, anche quando il trio si concede momenti di libertà improvvisativa. Molto ben ideati i temi: anche nei momenti più pacati, son suadenti e un po’ gigioni (come in Nino, l’ultimo brano guidato dal rotondo clarinetto di Eterno). I timbri e gli effetti che i tre sanno trarre dai loro strumenti sono anch’essi ottimamente assortiti. Ma soprattutto convince l’articolazione dinamica dei brani, che alternano con bravura parti più soft e sospese e parti più dure e incalzanti. Qua e là pizzichi di blues, swing e di psichedelia condiscono sapientemente piatti dal sapore jazzistico, che non disdegna escursioni ghiotte nel rock (e nel punk).

Voto: 10

Link correlati:Aut Records Home Page