Gli uffici di Oberdan ‘La velocità degli anni’

(Autoprodotto 2015)

Gli uffici di Oberdan sono un trio trevigiano che con questo Ep esordisce in modo più che dignitoso. Dotati di buoni testi nei quali esprimono la rabbia per il deflagrare dei rapporti umani, tuttavia, traspare un barlume di speranza di miglioramento, si esprimono con un buon rock-noise.
Nei cinque brani in scaletta, infatti, il trio, che pare abbia introiettato molto bene la lezione impartita da Afterhours, Marlene Kuntz e Teatro degli Orrori, utilizza chitarre sferraglianti e ritmiche serrate e sincopate (China) e cariche indie-pop-noise (Contranatura), passando per momenti lirici (Vuoi di più) e altri scheggiati e circolari (Perdo tempo). Li aspettiamo sulla lunga distanza.

Voto: 7

Link correlati:Gli Uffici Di Oberdan Facebook Page