Black Candy Records News

Le News Di Gennaio. Click Per Infos.

BLACK CANDY news @ Gennaio 2006


 


        Ci siamo quasi … i Fine Before You Came, dopo un mese di lavoro svolto al Garage Ermetico di Torino hanno ultimato le registrazioni del nuovo disco. L’album  dal titolo omonimo “FINE BEFORE YOU CAME” uscirà nella prima metà del mese di Marzo. Suoni più maturi e riflessivi per il quintetto milanese che non hanno comunque perso niente di quell’urgenza e e di quell’ intensità che da sempre li caratterizza! Il CD, composto da dieci nuovi brani sarà accompagnato da un DVD contenente un cortometraggio girato da Antonio Rovaldi e musicato dagli stessi FBYC … produzione a cura di Black Candy records e I Dischi de L’Amico Immaginario … intanto nel numero di Gennaio del mensile “Rumore” è possibile leggere una loro interessante intervista.



        Dopo il Giappone (http://www.diskunion.co.jp), ecco Cina e Hong Kong … abbiamo chiuso un accordo di distribuzione dell’intero catalogo dell’etichetta con Monitors Distribution … Continua, in questo modo, la pacifica invasione dell’Estremo Oriente!



 
        Black Candy records è orgogliosa di annunciare l’uscita nel mese di aprile di tre nuovi lavori che vedono coinvolto Enrico Brizzi. Mr. Brizzi, uno degli autori più influenti della letteratura italiana nell’ultimo decennio , non è nuovo ad incursioni nel mondo del rock’n’roll e ritorna a calcare la scena … sfornando tre progetti che hanno come filo conduttore il suo ultimo romanzo dal titolo “Nessuno lo Saprà”!


Questi i titoli:


–  NESSUNO LO SAPRA’ – READING PER VOCE E ROCK ‘N’ ROLL BAND a cura di Enrico Brizzi e Frida X


–  LA FORTUNA TORNAVA A SORRIDERTI / DA MARE A MARE, suggestivo 10 pollici split che vede impegnati da una parte Enrico Brizzi ed i Frida X e dall’altra Umberto Palazzo ed il Santo Niente.


–  A questi due lavori si aggiungerà, poi, l’album dei Frida X dal titolo IL MONDO E’ LUCIDO, distribuito da Audioglobe e supportato da Black Candy records, e che andrà a completare l’intero progetto.



 
 
        Per finire, Dal prossimo febbraio Black Candy e Audioglobe, sono liete di annunciare che supporteranno e distribuiranno le produzioni di Inconsapevole  Records, l’etichetta livornese, ormai punto di riferimento per la scena emo-punk europea (www.inconsapevolerecords.com ).
 
 



L’ultimo album dei Milaus – JJJ continua a raccogliere consensi … di seguito gli estratti di alcune delle recensioni uscite:


 


 … un noise pop che in America c’invidierebbero…   BLOW UP


 … Un esame di maturità superato a pieni voti…  LOSING TODAY


 …I Milaus hanno un po’ asciugato il loro rock frastagliato e invasivo, ma senza perdere in forza propulsiva e senza rinunciare alle soluzioni meno scontate…                                     IL MUCCHIO SELVAGGIO


…”JJJ” è un bel disco e i Milaus sono un bell’esempio di spontaneità musicale tutta italiana …     ROCKERILLA


 … Non sembra neanche un disco italiano… Distorsioni, destrutturazioni, elettricità indie e non-sense per un lavoro degno di nota…   FREEQUENCY


 … nove canzoni altalenanti tra vivacità e malinconia che pulsano di emozioni semplici quanto profonde. Tra le migliori della loro discografia…    JAM


 … Un lavoro quasi perfetto nel suo genere, che regala momenti esaltanti e conferma i Milaus come una realtà indie rock un po’ spigolosa, ma bella e completa…    ROCKSOUND


 … Che dire…poche volte si rimane stupiti…e quando succede è difficile trovare le parole…   ALL MUSIC – BEAT


 …Suoni a volte onirici, a volte più accesi. Capaci di scuotere o cullare a seconda delle esigenze, dei ricordi e delle esperienze a cui si vuol fare riferimento, lasciando in bocca il gusto delle cose mai fatte per caso…            LA STAMPA


 … una delle realtà più interessanti del panorama underground italiano… l’ecletticità dei Deus, ritmo e dolcezza, rabbia e maturità. Come i Motorpsycho che giocano a fare i Pavement…    COOL CLUB


 


 


Ottimi riscontri anche per l’esordio dei Tomviolence … su Rumore di Gennaio si parla addirittura del disco come di un “piccolo capolavoro d’esordio”. Recensioni più che positive anche su Il Mucchio Selvaggio e Blow Up! Non c’è male come inizio!


 



Infine, anche se con un pò di ritardo … Buon anno a tutti!!!