AA.VV. ‘Variable Access’

(Active Suspension 2001)

Questa compilation è la prima uscita in cd dell’etichetta parigina Active Suspension dopo una serie di produzioni in formato 7″ e 12″.
La panoramica offerta è alquanto varia e soddisfa tutti i “gusti elettronici” dell’ascoltatore. Si inizia con My Jazzy Child che con Michele Fink presenta una composizione molto malinconica e dolce, con scricchiolii “analogici” e suono di carillon; Shinsei con Tu Me Manques/ Regressed By Quasar Ken muro sonico che ricorda i My Bloody Valentine virati in chiave Oval. Aereosol, danese, unico “straniero” della compilation che con Be Reasonable miscela una melodia sint ad un ritmo trip/glitch/hop; Mils con Moins Vite, ambient urbano-metropolitano disturbato da fruscii e rumori vari, Hypo con Paris Roubaix, divertente ritmo funky-house, O.Lamm con Harmony Twichell frullato di bllep,glitch,sint e frutta fresca a pezzettoni. E ancora Dorine_Muraille con Triviana, Nuire, colonna sonora pop con contorno di sbilenca voce femminile in loop. Encre con Hassan forma canzone più vicina a noi europei, con suoni acustici solamente “elaborati al computer; Osaka con A Think Within A Think, ambient alla Eno e sensuale voce di Gayle Brogan degli Elettroscope che ci culla con dolci parole, Melodium con Vide Obscur sint pop “falsato” da disturbi in sottofondo. La fine arriva con Domotic e la sua Some Things To Be Aware Of When Mastering Digitally, delicato trance ambient.
La raccolta fa ben sperare sulle produzioni future. Aspettiamo e vediamo

Voto: 7

Link correlati:activesuspension