Futeisha ‘Alegrias y duelos de mi alma’

(Old Bicycle Records 2016)

Futeisha, nickname di Juan Scassa torna con le sue arie malinconiche e latineggianti. Questo lavoro è stato pubblicato solo su cassetta e Scassa si è fatto aiutare per l’occasione da vari collaboratori e amici.
Il lavoro tutto strutturato su chitarre acustiche che si intrecciano o si rincorrono ha molte frecce al suo arco.
Nel primo lato troviamo Nel roseto, un inquietante jazz, Notturna, che porta l’ascoltatore verso ritmiche mediorientali, con un giusta dose di tensione, mentre No me dejes mi amor ha un sapore pienamente mediterraneo.
Il secondo lato ha momenti più intensi, a partire dalla plumbea e vacua Uccidete l’imperatore, per proseguire con la latineggiante e semplice Me aveleno, per giungere all’inquietante noise di Una fin.
Un lavoro con tanti guizzi e a tratti imprevedibile.

Voto: 7

Link correlati:Old Bicycle Records Blogspot Page