The ties and the lies ‘Truth or consequences’

(Autoprodotto 2015)

The ties and the lies, quartetto Bolognese, attivo dal 2006, dopo tre Ep, pubblica un lavoro un più lungo, un full leinght di ventisei minuti, nel quale in sei brani si sono impegnati a raccontare la storia di una città. Si tratta di Truth or consequences, situtata nel New Mexico, con 6000 abitanti e al limite della follia, perché negli anni ’50 vi fu costruito un aeroporto destinato a voli spaziali, oggi chiaramente in disuso.
Lo stile musicale espresso da questo quartetto è quello di un folk Usa, miscelato a ritmi britannici quali il p-funk e lo shoegaze (In The Mood For A Night Drive).
Tuttavia, in alcuni brani: Home Is Where The Heart Is, Gunners & Citizens si respira anche aria di rock italiano, per la precisione quello espresso dai Cheap Wine e dai Joe Laeman.
Non mancano momenti più malinconici (Latitude 33) ed altri più apertamente rancorosi ed evolutivamente rock The Rosenholtz Dossier.
Un lavoro probabilmente di transizione, ma che fa ben sperare per le prossime produzione della band emiliana.

Voto: 8

Link correlati:The ties and the lies Facebook Page