Prettiest Eyes ‘Looks’

(aagoo 2015)

Sono in tre e vengono da Los Angeles, cantano in italiano ed in inglese, miscelano industrial e psichedelia, passando per la no wave ed il punk, sono i Prettiest Eyes, trio esplosivo ed eclettico che in poco meno di mezz’ora sconvolge le nostre orecchie con nove brani, tutti efficaci.
Fantasiosi ed estroversi i tre californiani ironizzano sulla psichedelia, sporcandola con il beat in odore sixties (Lsd) e lasciano senza fiato nel pre-hc-electro-punk di Get away.
Nel loro eclettismo i Prettiest Eyes si lasciano andare ad una sperimentazione tellurica e psichedelica allo stesso tempo (Alright, I’m ready to go, Sorry).
I singulti di The eye ci fanno rimpiangere la no wave e con El huelebicho il trio ci propina uno splendido beat dei ’70, raggiungendo la vetta del vintage.
“Looks”: un disco da ascoltare senza porsi troppe domande

Voto: 7

Link correlati:Prettiest Eyes Facebook Page