Normavana ‘Normavana’

(Quick Flow/Uk Division/Alkemist Fanatix Europe/Code/Andromeda 2008)

Formatisi otto anni fa, i Normavana, solo quest’anno sono riusciti a pubblicare il loro esordio sulla lunga distanza, a causa soprattutto di continui cambi di formazione, anche traumatici.
Prodotti dall’ex Raw Power Ale Paolucci i quattro salernitani si lasciano andare ad un punk rock compatto e massiccio, forse un po’ troppo quadrato. Parliamo subito del difetto di questo cd: i dieci brani sono troppo uguali tra di loro, le differenze sono davvero poche e sembra di ascoltare un unico brano per trentatre minuti.
Tuttavia, per un neofita del punk l’ascolto può riuscire gradevole, in particolar modo perchè di tanto in tanto il combo campano si lascia andare ad affondi hard, tramutando il sound in un crossover-post metal. L’energia che viene sprigionata è tanta nella musica, mentre i testi sono al contrario molto introspettivi, incentrati sulle relazioni interpersonali e il cantante passa da momenti più tirati ad altri melodici, che si assemblano molto bene con il sound.

Voto: 6

Link correlati:Normavana Home Page