Catastrophe Produzioni News

12 Maggio 2006: New Brutalism! Una Notte Di Riti Primitivisti E Visioni Atroci Con Il Meglio Della Scena Art Brut Internazionale. Click Per Infos.

Catastrophe presenta:



Venerdì 12 Maggio @ Metaverso, via di Monte Testaccio 38, Roma



NEW BRUTALISM!


Una notte di riti primitivisti e visioni atroci con il meglio della scena art brut internazionale



Per la prima volta in Italia, arrivano a Roma alcune delle realtà chiave nel panorama musicale “off” di inizio millennio. Nomi fuori di senno, personaggi oltre misura, progetti piovuti direttamente dall’anno 3000 (avanti o dopo Cristo, fate voi), che segnano una geografia inaudita, mai come ora di portata devastante.



È un network che ha del mostruoso, quello di cui stiamo parlando. Una serie di nomi che vanno dall’Europa alla Nuova Zelanda, dal Giappone agli USA, tutti accomunati da spinte neoprimitiviste e slanci futuribili. Chiameremo questi personaggi “Nuovi brutalisti”. Il riferimento è senz’altro a quella Art Brut di derivazione psichiatrica che tanta influenza ha avuto nell’arte d’avanguardia del novecento.


La serata del 12 Maggio si concentrerà soprattutto sull’aspetto musicale dell’attitudine brutalista: tra noise in libera uscita, mantra neopsichedelici, tribalismi elettronici e sgraziati innesti avanguardisti, ecco a Roma alcuni dei gruppi leader della scena che ha letteralmente sovvertito l’universo sonoro contemporaneo, conquistando sempre più spazio negli ambienti specializzati e fornendo materia prima al celebre festival newyorchese “No Fun Fest”, curato da Thurston Moore dei Sonic Youth.



Innanzitutto i principi assoluti della scena americana The Skaters, e assieme a loro gli Axolotl, compagni di tour e altra band di culto del circuito. Poi Donna Parker, da Boston eccezionale espressione della variante “drone” (bordoni di suono, di ispirazione massimalista) e per chiudere la particolarissima proposta di Tomutonttu, proveniente da quella Finlandia che attraverso gruppi come Avarus e Kemialliset Ystävät (di cui lo stesso Tomutonttu è membro) ha fatto parlare il mondo per via della sua mistura di folk arcaico e esplosioni rumoriste.



La rivista italiana Catastrophe, nota per le sue avventure nei buchi neri della pop culture occidentale, non poteva che provare naturale affinità nei confronti di questo universo. Saranno in mostra alcuni opere degli artisti grafici che collaborano alla pubblicazione: SerpeInSeno e Tso che ben sposano l’attitudine ludica e infantile che è alla base delle visioni “brut”, e Atonal che invece più ne incarna la tensione allucinatoria.


In Europa è il collettivo marsigliese Le Dernier Cri a fungere da catalizzatore, raccogliendo attorno a sé creativi e autentici folli provenienti dai quattro angoli del globo, per produrre capolavori come l’ultimo dvd “Les Religions Sauvage”, di cui verranno proiettati degli estratti a mo’ di “dimostrazione sul campo”.


Ad eccitare lo sguardo i deliranti e impedibili vj set di Infidel e Alan Parsec, alla consolle video per un duello terminale a colpi di visioni espanse.



Catastrophe è semplicemente orgogliosa di portare davanti al pubblico romano quelli che reputa siano tra i protagonisti assoluti dell’universo pop attuale. La loro calata nella Capitale rievocherà ricordi barbari: Catastrophe vi invita a unirvi all’orda.


 


 


Dalle ore 22.00 (puntuali) in poi:



Live



THE SKATERS


Mantra psicotico dalla California



AXOLOTL


San Francisco Underground Freaks



TOMUTONTTU


Invasioni barbariche dalla Finlandia



DONNA PARKER


Boston hard drones


 


Video Shots


LE DERNIER CRI


Religioni Selvagge da Marsiglia


 


Visuals


INFIDEL vs ALAN PARSEC


Phag Off vs Do The Mongoloid


 


Exhibition


SERPEINSENO, TSO, LABORATOIRE UNTERMENSCHEN, ATONAL & co.


Boutique Catastrophique


 


Distro


VENEREA/TORAZINE/CATASTROPHE


Culture Brut


 


A seguire: Catastrophe No Future Dj Set


 


per info:


info@catastrophe.it – 328.9614069 – 346.2169703


 


www.catastrophe.it


www.metaverso.com