Zingarò – Museo Carlo Zauli – Clandestino News

Impro-Verso – Percorsi D’Improvvisazione Tra Jazz E Musica Contemporanea. 12 Ottobre – 21 Dicembre Faenza (Ra). Click Per Infos.

Zingarò                                       
Museo Carlo Zauli                            
Clandestino


Impro-Verso


Percorsi d’improvvisazione tra jazz e musica contemporanea


Zingarò – Museo Carlo Zauli – Clandestino


12 ottobre- 21 dicembre 2005


Faenza (RA)


 


Negli anni quaranta a New York Teddy Hill al Minton’s istituì i lunedì delle Jam-Session. Lunghi set di improvvisazioni che rinnovarono e trasformarono il jazz.


Ora la storia del jazz si insegna nelle scuole di musica. Ma l’idea portante rimane la stessa. Per rimanere in vita il jazz deve essere suonato e improvvisato.


Impro-verso è un percorso tra blues, jazz e avanguardia, a cura di Michele Francesconi e Clandestino. Si snoda in tre mesi da ottobre a dicembre in tre luoghi della città di Faenza (RA) con identità diverse e finalità comuni: quelle di far vivere il jazz anche nelle sue forme più radicali e contaminate. I mercoledì saranno gli appuntamenti fissi dello Zingarò. Qui si svolgeranno i concerti secondo un approccio tradizionale non senza arrivare ad esperienze più contemporanee, mentre al Museo Carlo Zauli e al Clandestino si esibiranno gruppi legati all’improvvisazione radicale e alla contaminazione dell’elettronica con la musica dal vivo. In rilievo: Roberto Dani, Achille Succi, Fabrizio Puglisi, il progetto A HAWK AND A HACKSAW di Jeremy Barnes.


 


Ecco gli appuntamenti di ottobre:


 


ZINGARO’ – MERCOLEDI’ 12 OTTOBRE 2005


JAZZIN’  25th ANNIVERSARY


Valter  Baldi, Tromba


Mario Gallegati, contrabbasso


Maurizio Merenda, batteria


Fabio Montanari, chitarra


Alessandro Todeschini, pianoforte.


La rassegna comincia con un appuntamento propedeutico all’ascolto del jazz. Si attraversa la storia dal primo dopo guerra agli anni settanta: dal Be-bop all’hard-bop


 


CLANDESTINO – LUNEDì 17 OTTOBRE 2005


MIGRATION MIGRATION


Paed Conca – clarinetto basso, electronic and composition


Michael Thieke – clarinetto alto. Electronics


Frank Crijns – chitarra electronic


Fabrizio Spera – batteria


Ciascuno di questi musicisti sono da tempo attivi nel campo della musica sperimentale con un particolare interesse diretto alla libera improvvisazione. In questo progetto il quartetto italo svizzero utilizza filmati di repertorio sul tema dell’immigrazione degli italiani in svizzera dalla guerra in poi. Le immagini e i suon interagiscono in un unica partitura.


 


ZINGARO’ – MERCOLEDI’ 26 OTTOBRE 2005


GIAMPIERO BURZA QUARTET


Giampiero Burza- chitarra


Maurizio De Gasperi – piano elettrico & organo hammond


Davide Garattoni – bass


Roberto ‘Red’ Rossi – batteria e percussioni


Forte di una esperienza oramai ventennale su i palchi di tutto il mondo, il chitarrista e compositore calabrese propone la sua esplosiva e personalissima miscela di bebop & samba che da sempre contraddistingue le sue performances.


Ha all’attivo due lavori discografici (Mood latino-1998, e One Night Stand-live 2004) ottimamente recensiti da testate giornalistiche di grande spessore (Guitar club, Axe, Chitarre…) ed affianca alla sua attività come solista, collaborazioni con artisti di fama nazionale ed internazionale (Claudio Fasoli, Woody Mann, Jorma Kaukonen).


 


Sedi:


·          Zingarò, via Campidori, 11 Faenza (RA) Tel. 0546/21560


·          Museo Carlo Zauli, via della Croce, 6, Faenza, Tel. 0546/22123, www.museocarlozauli.it


·          Clandestino, Viale Baccarini, 35 Faenza (RA) Tel: 0546/681327


 


Partner tecnici:


·          Sangiorgi Musica e Dischi


·          DeV Studios


·          Combo Jazz Club


 


Info: 339 3416374; michelefrancesconi@racine.ra.it


 


Ufficio stampa e servizi per l’arte e la cultura


Stefania Mazzotti – Via Galvani, 16 – 48018 – Faenza (RA);


cel. 3391228409; fax 0546622372; stmazzotti@racine.ra.it


 


Calendario novembre – dicembre


 


ZINGARO’ – MERCOLEDI 9 NOVEMBRE 2005


RENATA TOSI TRIO                                                      


Renata Tosi – voce


Giancarlo Bianchetti – chitarra


Enrico Lazzaroni – contrabbasso


Ex cantante dei Listen Here! Dalla blues è arrivata al Jazz. Bessie Smith, Mahalia Jackson, Aretha Franklin le grandi a cui si ispira


 


ZINGARO’ – MERCOLEDI 16 NOVEMBRE 2005


JAM SESSION CON GLI ALLIEVI DEI LABORATORI DI PIANOFORTE JAZZ


SCUOLA CA’ VAINA E MIKROKOSMOS


Roberto Batoli – contrabbasso


Stefano Peretto – batteria


12 pianisti allievi si alternano sul palco supportati dalla ritmica di due noti professionisti


 


ZINGARO’ – MERCOLEDI’ 23 NOVEMBRE 2005


IL LUNGO TRENO DELLA NOTTE


VINCE VALLICELLI – batteria


EGGHY VEZZANO – chitarra


PIPPO GUARNERA – hammond


peregrinazioni sui sentieri del blues, del jazz e della musica nera


 


CLANDESTINO – LUNEDì 28 NOVEMBRE 2005


A HAWK AND A HACKSAW


Jeremy Barnes – accordion, tastiera, percussioni, drumkit suonate insieme


Heather Trost – violino  glockenspiel


 


A Hawk and A Hacksaw è il progetto (su Leaf) di Jeremy (già batterista nella cult band di indie-rock psichedelico Neutral Milk Hotel e poi nei Bablicon e nei Broadcast). “Darkness At Noon”, ultimo e recente lavoro di AHAAH, è un formidabile viaggio strumentale nella musica di mezzo mondo: danze mariachi e temi klezmer, struggenti melodie balcaniche frammiste a seducenti arie mediorientali.


 


MUSEO CARLO ZAULI – MERCOLEDI’ 7 DICEMBRE 2005


EVENTO SPECIALE


ROBERTO DANI  SOLO


Roberto Dani – batteria e percussioni


Grazie alla presenza di oggetti vari, la sua batteria diventa una tavolozza da cui attingere espressioni sonore e gestuali


 


A seguire


ACHILLE SUCCI – SALVATORE MAIORE DUO


Achille Succi – clarinetto basso, sax alto


Salvatore Maiore – contrabbasso, cello                  


I due esplorano le voci ancestrali del proprio strumento alla ricerca di una costante interazione con l’ascoltatore


 


ZINGARO’ – MERCOLEDI’ 14 DICEMBRE 2005


TRIO ROPE


Fabrizio Puglisi – pianoforte


Stefano Senni – basso


Zeno De Rossi – batteria


Esplorazioni nel jazz meno convenzionale, nella musica improvvisata, nel rock e nella contaminazione con sonorità popolari e colte


 


ZINGARO’ – MERCOLEDI’ 21 DICEMBRE 2005


ZACCHERINI RICCI-GAROTTI QUARTET                                                      


MATTEO ZACCHERINI – pianoforte


GIORGIO RICCI GAROTTI – sax Soprano


ROBERTO BARTOLI – Contrabbasso


MARIO MARINELLI – batteria


Giovani e veterani del jazz insieme sperimentano un repertorio alla “old school”