Fun House N. 6

Nuovo Numero…

 

 

 

 

 

 

Di Marco Paolucci

uccio12@hotmail.com

Nuovo numero e nuova uscita per una rivista che merita di conquistare uno spazio di tutto rispetto nel giornalismo musicale (ai posteri l’ardua sentenza). Si parla in questo caso di Fun House Magazine arrivato al numero 6 e dedicato come di rigore in questi casi alla memoria di Greg Shaw, nume tutelare e bibbia sfortunatamente non più vivente del garage più oscuro e vitale. Il libello in questione è dedito come recita il titolo di richiami “stoogesiani” al rock più viscerale, sporco e grezzo ma che costituisce una ventata di freschezza quotidiana dalle “complessioni esistenziali” post-sanremo ed oltre.Vi si trova uno speciale dedicato alla nuova scena garage/punk italiana con  approfondimenti sulla scena stoner, il tutto arricchito da sincere e partecipate interviste ai piemontesi The Nerds, ai marchigiani Loose, conosciuti e ammirati ai weblettori di kathodik come una delle promesse speriamo un giorno mantenute del garage nostrano; ai piemontesi Bad Dog Boogie e ai trevigiani Ojm. Inoltre articoli dedicati alla rinata scena rock australiana e immersioni nel neogarage degli anni ottanta  con gli svedesi Giljoteeens con una puntata al presente prettamente “english” degli Stabilisers e il loro mod/punk style. Ed anche la rubrica Visual Gallery dedicata all’artista esordiente Miss Meat e la sua underground psycho-art, con a chiusura del cerchio l’esclusiva del cd dei Loose ad un prezzo speciale per i lettori della rivista.