Siouxsie & The Banshees ‘The Best Of’

Atlantic Records/Poly 2002

Suonerebbe forse superfluo aprire una recensione del Best di Siouxsie & The Banshees ricordando la loro importanza nel rock e pop gotico degli anni ’80 e la loro influenza su altre bands. Per cui non mi ci sofferemerò molto, ciò che mi preme ricordare è piuttosto che esistono già due best di Siouxsie (“Once Upon a Lifetime” che copre il periodo vecchio, e “Twice Upon a Lifetime” che copre quello nuovo), che raccolgono molte più canzoni di questo qui.
Qual è quindi il motivo di questa raccolta? Semplice, la terribile politica del ‘rimasterizziamo tutto, aggiungiamo un cd bonus di schifezze e via tutto a 25 €’, cosa che un povero fan di Siouxsie può apprezzare fino ad un certo punto. Ciò per vari motivi: innanzitutto non tutte le canzoni avevano proprio un disperato bisogno di rimasterizzazione, solo quelle molto vecchie e su questo cd di canzoni antiche non ne compaiono proprio molte (Happy House e Christine da “Kaleidoscope”, Spellbound e Arabian Knights da “Juju” ecc).
Ma vogliamo invece soffermarci sulle gravissime assenze? Non c’è neanche una canzone dall’ottimo “Kiss In The Dreamhouse”, mancano grandi canzoni come Candy Man, 92 Degrees da “Tinderbox”, ecc. Invece è presente Stargazer che per quanto sia una canzone decente impallidisce di fronte ai vecchi classici, e poi essendo del 1996 non credo proprio che avesse bisogno di una rimasterizzazione.
Il secondo cd invece contiene qualche chicca interessante, come il Columbus Remix di Song From The Edge Of The World e la versione estesa di Spellbound; ma ci sono anche dei terrificanti remix pseudodance che non possono far altro che deprimere qualsiasi fan di Siouxsie. Insomma, non se ne sentiva proprio il bisogno di questo best, soprattutto se presenta gravi mancanze ed un prezzo decisamente inavvicinabile, c’è da dire che però la confezione è molto carina.
Piuttosto sarebbe stato interessante un bel live, su due cd, del reunion tour dell’anno scorso, quello forse avrebbe giustificato la spesa. Ma questo Best della Universal fa acqua da tutte le parti, per cui se volete ascoltare Siouxsie al meglio meglio buttarsi sui due vecchi cd della Geffen che ho citato qualche riga, che fra l’altro costano pochissimo.

Voto: 7

Link correlati:Geffen Home

Autore: nukep@inwind.it