Uscite Video Novembre

G.N. Milian (‘our problem child’) torna a consigliarvi serate novembrine di fronte a radiazioni televisive post-noleggio. Buona fortuna…

AIUTO SONO UN PESCE Aiuto! Iniziano le stronzate! E questa è pure grossa! Se non ricordo male si tratta di un cartone danese o svedese, insomma nordico. Uscito anche al cinema, incredibile, a luglio.

ALLA RICERCA DELLA VALLE INCANTATA 8 E che è sta cazzata? Addirittura siamo arrivati all’ottavo? E gli altri sette? Fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo.

L’ALTRA META’ DELL’AMORE La bella Mouse (infatti… si chiama sorca!) lascia casa sua e si trasferisce in un college femminile dove avrà modo di conoscere due belle lesbichette. Non male. Con la strafica Piper Perabo, che si spoglia pure!

AMORI, BUGIE E ARAGOSTE Non ne so assolutamente nulla. E non me ne pento. Inedito

THE ANNIVERSARY PARTY Di e con Jennifer Jason Leigh, la figlia di Vivien Leigh. Jenny ha fatto 100 film ma non la conosce nessuno (remember Existenz?). Lasciate perdere.

BIG TROUBLE La trama: un ordigno nucleare viene scambiato per un tritarifiuti. Ci buttassero il regista, nel tritarifiuti. Basta così o continuo? Per malati terminali. Però c’è Rene Russo…

BLOODY SUNDAY Grande film sulla “maledetta domenica” irlandese, in cui le guardie spararono sui manifestanti inermi. Grande colonna sonora, da vedere. Per chi ama la polizia…

BRUISER Mai sentito, ma dicono sia di George A. Romero. Allora si! Inedito.

LA CAPTIVE Sul manifesto c’è una donna nuda che si fa la doccia. E sembra bona, altro che cattiva! Forse ammazza il partner dopo la scopata? O forse si fa solo la doccia e con cattiveria consuma tutta l’acqua calda? Uscito al cinema, per “merito” della Sharada.

IL CASTELLO Il castello sarebbe una prigione e il povero Robert Redford ne subisce tutte le infamie. Che originalità! E dura pure due ore e un quarto. Troppo. Evitate. Solo per sessantenni sdentate che amano ancora i resti di Redford.

CLOCKSTOPPERS Questo filmone ci propone un orologio che, una volta indossato, fa accelerare i movimenti. Un orologio alla coca? Ma chi cazzo è il soggettista di questa porcata? Se lo mettesse lui, l’orologio, così si sbriga ad andare affanculo!

CORKY ROMANO Urrà, di bene in meglio. Qui abbiamo Peter “Colombo” Falk che viene scambiato per un agente dell’FBI. Uscito anche il cinema, ma non l’ha visto nemmeno Falk.

CROCODILE HUNTER Filmaccio australiano su un cacciatore di coccodrilli che scambia alcuni agenti della Cia per bracconieri. Pensa che idiota! Inedito proposto dalla Fox. Grazie.

DISPERATO APRILE Film brasiliano ambientato negli anni Dieci: storie di vendette. Uscito anche al cinema. L’hanno visto in dieci.

DIVIDE WE FALL Film boemo candidato all’Oscar 2001. Talmente bello che non è nemmeno uscito. Ce lo rifila la meritevole Emik direttamente in vendita.

DUNGEONS & DRAGONS Fantasy cecoamericano uscito anche al cinema, incassando pure qualcosa. Mi ricordo solo del videogame anni Ottanta, che era fatto abbastanza male. Come, suppongo, questo film, l’unico messo in circolazione dalla rinata Lux Vide nell’anno in corso.

EMPORT MOI Ha vinto premi a Giffoni e a Berlino, ma da noi, questa canadesata che parla di incesto e di identificazioni con personaggi visti al cinema, non ha fatto capolino. La Emik ce lo propina in vendita, ma forse solo perché è diretto dalla stessa regista de “L’altra metà dell’amore”.

FEBBRE DA CAVALLO Cecchi Gori ristampa il cult dei cult in vhs e dvd. Il momento è propizio e quindi servono soldi per togliere Vittorio dalla galera. Da avere.

GIOCO PER DUE Non è una battuta, ma il “gioco” in questione è proprio l’uccello del marito di Vivica A.Fox, starlette del momento, che se lo litiga con un’altra mignottona. Farà di tutto per riaverlo (l’uccello o il marito?). Molto, ma molto originale. Uscito repentinamente anche al cinema.

UN GIUDICE DI RISPETTO La Lion continua a far filmacci italiani che escono per tre giorni e poi vengono sfruttati (ma da chi?) subito in videoteca. Ricordo Roma tappezzata di questi orribili manifesti raffiguranti Tony Sperandeo (sic!), ma il film è uscito solo a Milano. Da far fallire al più presto.

LE GRAND BLUE Jean Reno alle prese con l’oceano diretto da Luc Besson. Il povero De Laurentiis l’ha distribuito quest’anno nelle sale dopo ben 15 anni dall’uscita in Francia credendo fosse un filmone. Non lo è.

HAPPY CAMPERS No, non è un film sui terremotati, anche se il titolo farebbe pensare a ciò. Ennesimo teen-movies, ma stavolta siamo in un campeggio. La Eagle era un po’ che non ci rifilava qualche cazzata. Inedito, of course!

HUMAN NATURE E’ un’idiozia totale che parla di uno scrittore con problemi ormonali (Tim Robbins, sic!) che cattura nella foresta un giovane selvaggio (arisic!). Uscito al cinema per opera della 01 e in video per la Universal. Unico interesse: la strafiga tettona Patricia Arquette che si spoglia! Slurp, ma per farci le seghe è meglio il classico porno.

JIMMY NEUTRON Cartone animato della Uip uscito al cinema a giugno e smontato in fretta. Chi lo noleggia può anche non riportarlo.

JOHN Q Cazzatona uscita per sfruttare il debole successo di Denzel Washington che aveva appena vinto l’oscar per “Training day”. Il film ha anche incassato (un bel po’ di insulti sicuro). Però c’è James Woods. Diretto dal figlio di Cassavetes.

KUNG POW Mi sembra che parli di arti marziali, ma ha poca importanza. Uscito anche per qualche secondo al cinema, grazie alla Fox. Da ignorare.

THE LONG RUN Film sudafricano su di un maratoneta. Ci mancava il film sudafricano. Ma per favore! Inedito ed era meglio così.

THE MAJESTIC Uno sceneggiatore perde la memoria in un incidente automobilistico, mentre un uomo riconosce in lui il figlio creduto morto in guerra. Che allegria! Però c’è Jim Carrey. Polpettone Warner uscito nelle sale e ignorato da tutti.

MARIA JOSE’ L’ULTIMA REGINA Storia di Maria Josè, figlia del re del Belgio e moglie di Umberto II di Savoia. Frega un cazzo a qualcuno? Penso di no. Però è diretto dal vecchio Carlo Lizzani. Inedito della Medusa.

THE MARTINS Storia di un idiota che gioca su tutti i concorsi possibili e immaginabili per tentare di guadagnare il necessario per portare la famiglia in vacanza. Mamma mia! Della Medusa, ed è uscito anche al cinema. Chi se lo ricorda è bravo.

MONTECRISTO Grande filmone con Guy Pearce nella parte di Dantes. Da vedere.

THE MOTHMAN PROPHECIES Storia vera di un paese in cui gli abitanti sono terrorizzati da fenomeni paranormali. Campione d’incassi con Richard Gere, ma non so com’è, non mi ispira affatto. Da giudicare.

NON E’ UN’ALTRA STUPIDA COMMEDIA AMERICANA Infatti, è peggio. Solita teen-mignottata che fa parte del solito college-movie che ormai nessuno più va a vedere ma che evidentemente attira la curiosità dei distributori forse perché qualche mignottella americana fa vedere le tette. Cazzo, che emozione!

IL NOSTRO NATALE Finalmente in video, dopo più di un anno dall’uscita in sala, l’ultimo Abel Ferrara. Stavolta la coca, il caro Abel, l’ha presa buona, perché il film è veramente degno di nota. C’è tal Drea Dematteo, biondona bona, già nel cast di Sopranos (altro che Asia Argento!). Da vedere.

NOWHERE Sepùlveda che fa il regista. Capirai, è già na rottura de coioni come scrittore, figuriamoci come regista. Passato inosservato in sala e sicuramente per appassionati, ma non so di che cosa.

THE ONE Lancione pubblicitario per quest’ultima cazzata di Jet Li. Qualcuno l’ha visto.

OUT COLD Per amanti dello snowboard. Uscito anche al cinema per ben 6 giorni.

POLLICINO Solita favoletta stavolta rifilataci dai cugini francesi e distribuito (male) dalla Lucky Red. C’è pure Catherine Deneuve.

RAT Un panettiere si trasforma in una sorca di fogna. Che trama. Nemmeno il buon Joe D’Amato l’avrebbe mai pensata. Inedito della Uip.

LA REGINA DEI DANNATI Il vampiro Lestat torna in vita assieme a Queen Akasha, che vuole impadronirsi del mondo. Queen Akasha è interpretata dalla cantante nera Aaliyah che morirà poco dopo la fine delle riprese in un incidente aereo. Lestat non l’ha stavolta fatta tornare in vita. Povera Aaliyah, era anche stata scritturata per i sequel di Matrix! Per appassionati del ciuccio.

REQUIEM Quattro criminali evadono dalla prigione e trovano rifugio in un monastero fuori dal mondo. Raccapricciante film della rinata Dania Cinematografica. Per cultori dell’horror-thriller.

RESIDENT EVIL Zombi, mutanti, bioingegneri… Il campione d’incassi dell’estate finalmente in videocassetta! Da vedere perché non è un film idiota alla “Tomb raider” e Milla Jovovich in abiti succinti fa venir voglia di leccare il televisore. Da avere.

RICETTE D’AMORE Film tedesco con Sergio Castellitto. E’ anche andato benino nelle sale e c’è chi si è pure divertito. Ma non me lo vedrei nemmeno in attesa di un porno con Cristina Parodi.

IL RITORNO DI PRANCER Il ritorno? Perché dove cazzo era andato? Non ne so niente, ma mi dà tanto di film natalizio. Inedito e ce lo propone la Universal.

LA RIVOLTA Nel ghetto di Varsavia, gli ebrei si ribellano ai tedeschi. Bah, mi sembra poco credibile. Inedito Warner della bellezza di quasi tre ore. Però è di Jon Avnet e c’è Lelee Sobieski. Chissà…

ROSE RED Miniserie in 3 episodi ispirato al romanzo di Stephen King. Inedito.

SCANDALOSI VECCHI TEMPI Grande documentario porno degli anni Venti e Trenta. Non che allora scopassero in maniera diversa, ma la trovata è sicuramente quella di vedere certe immagini in bianco e nero, a scatti, col fruscio del muto, ecc… Da vedere. Genialata che non ha portato soldi al botteghino. Della Mikado, ma distribuito da Cecchi Gori da dietro le sbarre.

SCOOBY DOO Divertente. Era meglio l’originale, qui si vede troppo il finto-digitale. Per appassionati.

LO SCROCCONE E IL LADRO Ma vaffanculo. Liquidato così. Che volete sapere? C’è Danny De Vito ed è uscito pure al cinema!

IL SILENZIO DOPO LO SPARO Parla di terroristi tedeschi. Non mi sembra proprio il caso. Ha fatto capolino in sala, ma non se l’è filato nessuno. Tanto per cambiare… Prodotto da Angiolo Stella.

SOUL SURVIVOR Ancora botti automobilistici e ancora presenze dall’aldilà. Della Fox, ma distribuito dalla Eagle, che alle cazzate è abbonata.

SPIDER MAN Il successone (costruito e annunciato) della Columbia è già in cassetta, dvd, dvd special e quant’altro. Il cast è buono (Maguire, Dafoe, la Dunst), il regista è un signore (Sam Raimi), ma non so perché – pur avendo sentito tantissime critiche favorevoli ed entusiaste – credo più ai due miei colleghi che mi hanno detto di essersi fatti due coglioni come due cocomeri. Attendo quindi i vostri commenti; io, nel frattempo, non lo voglio vedere.

STAR WARS EPISODIO 2 Secondo me, incominciano a scassarci un po’ i coglioni con ‘ste guerre stellari, ma a quanto pare ancora tirano. Per appassionati, ovviamente.

SUSPICIOUS RIVER Grandioso film diretto da una delle mie registe preferite (Lynne Stopkewich) e interpretato da una delle più brave (e sconosciute) attrici americane (Molly Parker). La storia: Leila vende il proprio corpo al prezzo di una camera in un desolato motel di una piccola cittadina. Se vi è piaciuto “Kissed”, non perdetevi questo. Altrimenti noleggiate tutt’e due! Da avere, sperando che i videotecari lo prendano. Dalla Keyfilms.

TERZA GENERAZIONE Storia d’amore con Greta Scacchi. Nemmeno sul sabato di Raidue. Uscito anche nelle sale grazie alla Fandango di Procacci. Ma non era il produttore italiano più in gamba del momento?

A TIME FOR DANCING Lacrima movie (ma preferivo “L’ultima neve di primavera”) americano su una povera ballerina malata di cancro. Rifilato agli italiani in vacanza in anteprima e buon successo di pubblico nella programmazione normale. Per chi ha la pressione alta.

WAKING LIFE Film d’animazione sconosciuto. Dalla Fox. Però è di Richard Linklater, grande regista anni Ottanta di cazzate giovanili (La vita è un sogno…).

G.N.Milian