United Sounds of Joy ‘United Sounds of Joy’

(Bronze Rat Records 2016)

Il progetto United Sounds of Joy nasce dalle ceneri dei Dream City Film Club, drammatico combo britannico tra Angelo Badalamenti e Chris Isaak che nel 1997 raggiunse una popolarità di nicchia col singolo If I Die, I Die. Il cantante Michael J. Sheehy e il chitarrista al tempo fuoriuscito Alex Vald ora ci ri-provano, con otto tracce che estremizzano la vena dark-cinematica dell’esperienza precedente, cercando nel contempo di valorizzare il timbro alla David Sylvian (I Hear Her Call My Name) della voce di Sheehy.
Le canzoni fluttuano in una Air nera (cfr. The Sun That Hides A Darker Star), in cerca del maggiore Tom. Ottima professionalità anglosassone.

Voto: 7

Link correlati:United Sounds of Joy Home Page