Floating Forest Little Story

Musiche di confine trovasi.

Marco Carcasi
grahgreen@yahoo.it

Un bel ventaglio di musiche di confine, quello offerto dalla piccola label piemontese
Floating Forest.
Immaginata, spinta e alimentata, dalla
passione/visione, del duo (tra produzione e battiti), Alberto
Ricca
(Bienoise) / Davide Merlino.
Detriti di
ritmi del mondo, impro, chiari di luna enigmatici, incrostazioni
performative elettroacustiche (sussurrate come tiepida saudade).
Lo
scarno e l’essenziale (di media), più un rapido gesticolar
sotto un cielo notturno a pozze di neon.
Un catalogo di
godibilissime formazioni modulari (variabili sino al rattrappimento
estremo).
In rotazione collettiva ci trovate spesso, Davide
Merlino, Alberto Ricca, Federico Donadoni, Andrea Cocco,
Achille Succi, Pasquale Mirra, Alessandro Sacha
Caiani
, Alberto Barberis.
Ipotesi e traiettorie.

Davide Merlino Percussion Duo ‘The White
Elephant’
Duo vibrafono, batteria e oggetti (Davide Merlino /
Andrea Cocco).
Tradizione (il jazz), delicate risonanze
metalliche, spazi contemplativi, qualche fischietto e odor di terre
lontane.
Poco e nulla, ma di quel che occorre per farsi
apprezzare, nulla manca.
Di concetto e immediatezza.
Molto più
evocativi di altre ben più strutturate formazioni.
(7)

Vibraphonic ‘Space Frogs’
Another duo (Davide
Merlino / Pasquale Mirra), a darsele fra vibrafoni e
oggetti.
Risuonanti e lisergici (l’azione dei vibrafoni, alla
lunga qualche effetto lo può dare).
A maggior tasso
meditativo rispetto all’elefante bianco di cui sopra (ma non di meno
giocosi).
Con spiccata tendenza per una lunare malinconia,
speziata di fragranze rituali orientali e qualche strascicamento
materico.
Toglietevi dalla testa la convinzione che il vibrafono,
sia solo uno strumento d’accompagnamento o buono per brevi frasi
soliste.
Con bel remix destrutturante di Bienoise a concluder il
tutto. (7)

Davide Merlino Percussion Quartet
‘Go Out’
Vibrafono e glockenspiel, campane tubolari, batteria e
melodica, percussioni e gong.
Chiaro no?
L’incontenibile
Merlino, Davide Broggini, Andrea Cocco e Giorgio
Borghini
.
Echi lontani e qualche fuggevole incupimento.
(7)

Link: Floating Forest Soundcloud Page
Link: Floating Forest Bandcamp Page