Open Trio ‘Goodbye Every Time’

(Found You Recordings 2008)

Tra i nomi di punta della moderna scena jazz svedese ci sono gli Open Trio. Composta da Joakim Simonsson (piano), Pär-Ola Landin (double-bass) e Daniel Olsson (batteria), la formazione, sin dall’esordio discografico avvenuto nel 2003 con “Saga –Colors”, è dedita ad un «free jazz malinconico con un tocco di musica folk», non privo, però, di un certo groove.

E’ bene chiarirlo: in “Goodbye Every Time” non c’è nulla di veramente nuovo. Prevedibili linee melodiche si fondono ad improvvisazioni tutto sommato scolastiche. Il che è un peccato, perché Simonsson, Landin e Olsson sono tre strumentisti dotati. Evidentemente è mancato loro il coraggio di andare fino in fondo. Qualche spunto interessante c’è (ad esempio Last Crooked Mile, in cui emerge chiaramente l’aspetto free del loro approccio alla composizione), ma annegato in un mare di clichè sonori.
Un po’ poco, insomma, perché si possa spendere per questo disco l’aggettivo interessante.

Voto: 5

Link correlati:Open Trio MySpace Page