May I Refuse ‘Weather Reports’

(Black Candy Records 2006)

Sei anni e non sentirli. Dopo il debutto “emo” nel 2002 con l’album ‘Everything stops her breathe’, i MIR si ripropongono con un secondo album, ‘Weather reports’ capace di spezzare il muro di smemoratezza “emozionale” e di lasciare libero sfogo alle indie- anamnesi.
‘Weather reports’ ha la freschezza di un secondo esordio (che ha tardato ad arrivare a causa di una truffa perpetrata dall’etichetta milanese Urlomusic che ne aveva garantito la produzione) e il contenuto ne mantiene le promesse.
I dieci episodi sono stati registrati mixati e masterizzati da Giacomo Fiorenza ( Mersenne, Les Fauves, Yuppi Flu, Julie’s haircut e tanti altri) e Francesco Donadello dell’ Alpha Earth Base, sono pezzi introspettivi, accompagnati da chitarra e piano che si genuflettono con ossequio ai Coldplay di Parachutes (Ghosts are riding bicycles tonight, Constellations), ai Radiohead più esangui (Steps). Accanto ai succitati ripescaggi dagli anni ’90- ’00, ai florilegi di combos e ad altre angolari percezioni retrò, Weather Reports ricorda il recente lavoro svolto dai The Shins, che vengono delicatamente rievocati nel brano Odysseyanche se i May I refuse non faticano ad affermare uno stile personale, dall’allure pop elegante, passato al setaccio di una sensibilità vicina al miglior rock britannico di questi ultimi anni, con venature elettroacustiche e qualche crepa di psichedelica. ‘Weather Reports’ è un ascolto prismatico, cangiante, come solo il clima sa essere (Weather reports are always wrong pare essere il loro adagio).

Contagioso quanto basta per farvene innamorare.

Tracklist
GHOSTS ARE RIDING BICYCLES TONIGHT
ATHENS
LIGHTHOUS
POINTS, LINES AND SHAPES
ODYSSEY
STEPS
SPIN
MOON
CONSTELLATION
SECONDS, HOURS, DAYS, YEARS

myspace: www.myspace.com/mayirefuse

Voto: 7

Link correlati:May I refuse Homepage