AUTECHRE live

Sabato 30 aprile @ link (Bologna)

ELECTRIC PRIEST



presenta



Sabato 30 aprile 05 ore 23.00


Link – via Fantoni 21 – Bologna



Autechre live


Snd live


dj Rob Hall



www.electricpriest.org



mailto info@electricpriest.org



Aggiornando le intuizioni di Kraftwerk e Tangerine Dream con le sonorità di fine millennio, gli inglesi Autechre si sono rivelati i massimi rappresentanti della nuova “intelligent-techno” ambientale e una delle band più influenti degli ultimi anni.


Arrivano in Italia freschi del loro nuovo album Untilted (il titolo un giochino che spinge a confondere untilted=non in tilt con untitled=senza titolo) un lavoro non etichettabile come intelligent dance music, o come ambient, o più onnicomprensivamente elettronica, questo album è Autechre! Il duo formato da Sean Booth e Rob Brown ha colpito ancora.


Criptici fin dal nome, gli Autechre (pronuncia: “o-tek-er”) sono tra i portabandiera della nuova ambient-techno mondiale. Le loro sinfonie elettroniche nascono da architetture complesse, basate su tempi inusuali e suoni distorti, con un uso massiccio di voci filtrate e riverberi digitali. Una formula musicale che raccoglie le fondamentali intuizioni di Kraftwerk e Tangerine Dream, aggiornandole con le sonorità di fine millennio. Ma rispetto ad altri esponenti di questo revival elettronico, quali Orb, Boards of Canada e Aphex Twin, gli Autechre vantano una maggiore ricchezza percussiva, che dà vita a un suono con caratteristiche più “industriali”.


La band è un duo formato da Sean Booth e Rob Brown, due disc jockey della scena techno di Manchester. Amici fin dall’adolescenza, i due condividono la passione per la musica e per i divertimenti tecnologici, giocando a manipolare i dischi con le macchine e creando curiosi “mixtape” che diventano via via più elaborati. A scoprirli è la Warp, l’etichetta che aveva già pubblicato i lavori di Sweet Exorcist, Nightmare on Wax e B12 e che scriverà la storia dell’elettronica degli anni Novanta, con nomi come Aphex Twin, Boards Of Canada e Plaid.