TAV FALCO AND THE PANTHER BURNS

MERCOLEDI 13 AGOSTO Cesenatico


TAV FALCO AND THE PANTHER BURNS
LIVE AL BATIJA

MOLO LEVANTE – CESENATICO

MERCOLEDI 13 AGOSTO

ORE 22:30 – FREE ENTRY



“Tav Falco was post modern when post modern wasn’t cool. The singer-guitarist who has collaborated with filmmaker Kenneth Anger and rockabilly pionner Charlie Feathers, has spent most of the past two decades crafting a revisionist pop culture history – one that seamlessly fuses the aesthetics of Dean Martin and Jerry Lee Lewis”
David Sprague – Variety



Cantante, chitarrista, compositore, attore, fotografo, regista, TAV FALCO è nato musicalmente a Memphis, dove negli anni della sua formazione come musicista ha suonato con alcuni mitici nomi della città: Charlie Feathers (il padrino misconosciuto del rockabilly), Jim Dickinson (collaboratore degli Stones), Sam the Sham (l’autore di “Woolly Bully”: “uno, dos, tres, quatro…”).

Terminato il periodo di apprendistato che ha definitivamente formato il “suono” di TAV FALCO (così legato al blues rudimentale di quelle terre ricche di piantagioni di cotone e di paludi), nel 1979 Tav Falco forma la propria band THE PANTHER BURNS indissolubilmente legata al suo nome ancora oggi, pubblicando una serie impressionante di memorabili album: è il caso dell’esordio Behind the Magnolia Curtain o della serie di dischi per la francese New Rose negli anni ’80 (Sugar Ditch Revisited, The World We Knew, Shake Rag, Panther One, quest’ultimo pubblicato solo in un meraviglioso cofanetto composto da 4 quarantacinque giri!), fino ai più recenti Shadow Dancer e Panther Phobia.

La sua ricca discografia è andata spesso di pari passo con i frequenti cambi di formazione all’interno dei PANTHER BURNS, passando dagli esordi con Jim Dickinson ed Alex Chilton (già nei Box Tops e Big Star, e nel periodo con TAV FALCO anche produttore dei Cramps), agli anni condivisi con quella che successivamente è diventata la sezione ritmica dei Bad Seeds di Nick Cave (il batterista Jim Sclavonous era con il cantante australiano il Primo Maggio scorso al concerto omonimo di Roma). Oggi i PANTHER BURNS che accompagnano TAV FALCO sono una bamd cosmopolita di musicisti americani, francesi, tedeschi e addirittura italiani (Giovanna Pizzorno, affascinante figura che siede dietro la batteria…).

Una band perfetta per la musica di TAV FALCO, ora arricchitasi degli influssi propri dei luoghi nei quali Tav ha vissuto la sua vita: New York e la no-wave, Vienna e il neo-espressionismo, Buenos Aires e il tango, Parigi e il romanticismo, senza dimenticare il rock’n’roll ed il blues di Memphis che costituiscono l’”impianto” del suo suono ed ancora senza dimenticare le sue lontane origini italiane (grazie alle quali a volte Tav sceglie qualche brano cantato in italiano: “Malafemmina”, “Guarda che luna” ed altre).

Grazie a queste peculiarità i PANTHER BURNS a più di vent’anni dalla nascita sono unici, imitati e mai eguagliati e saranno in concerto (per un “beach resort show”, come lo ha definito Tav stesso sul suo sito internet) alle 22:30 di mercoledi 13 agosto per una data esclusiva (unica in Italia) al BATIJA Molo Levante di Cesenatico, a presentare i classici del loro repertorio, quelli della tradizione del blues e del rock’n’roll ed i nuovi brani di Wellfire, l’album di prossima pubblicazione.

http://www.limbos.org/tavfalco/tavfalco.htm

info 3480107848