Seth P. Brundel ‘Beyond murky drapes’

(12inch, Aestethics)

Nuova immissione sul mercato di 12’’ da parte dell’ottima Aesthetics; quello di cui trattiamo adesso è un convincente antipasto del nuovo disco di Seth P. Brundel che vedrà la luce presumibilmente in autunno. Trattasi di hip hop bianco, sostenuto da un basso pulsante in downtempo ed attraversato da arrangiamenti sottili ma molto puntuali (vedi il fraseggio classico di piano e archi nelle due versioni di Heroin, il violino [?] in Solution e gli ottimi giochi elettronici della title-track). Brundel rappa in uno stile rilassato e molto confidenziale, come se prendesse l’ascoltatore per mano e si rivolgesse a lui in qualità di amico; un approccio che lo allontana quindi da certe produzioni d’assalto ma lo catapulta in quel filone aperto da alcune produzioni della Big Dada (Clouddead, in primis). Aspettiamo il disco effettivo per sbilanciarci ulteriormente, ma le premesse ci sono tutte.

Voto: 7

Link correlati:Aesthetics Home

Autore: agguato@hotmail.com