ParticularCarryMods ‘Denied Rebirth’

Red House Recordings/2003

Il foglietto esplicativo ci tiene a sottolineare che questa band di ‘industrial-dub’ è INTERESSANTISSIMO. E incredibilmente è vero, se prendiamo la cosa da un certo punto di vista.
I ParticularCarryMods suonano in effetti una musica che suona anche abbastanza originale, una specie di misto fra maialate industriali alla Marilyn Manson e cavalcate alla Ministry con diversi sample, robaccia dub ecc. Però, (e ti pare che non c’era un però?) il problema qui sta nei pezzi che sembrano un po’ lasciati al caso.
Tipo il primo, Synthetic Pleasures, che parte con tutti sample vari, viene interrotto da diverse voci che si dimenano e strillano, e poi ritorna silenzioso. Non che uno debba fare tutte le canzoni con strofe e ritornelli, per carità, ma se poi la musica tende in quella direzione è difficile non lamentarsi.
Parlare di passo falso comunque è decisamente troppo, diciamo che l’idea è buona, il resto ancora da sistemare (idem sulla produzione che lascia poca potenza alla musica), aspettiamo un bel seguito!

Voto: 7

Link correlati:Red House homepage

Autore: nukep@inwind.it