Shane De Leon/Fabrizio Testa ‘Shane De Leon/Fabrizio Testa’

(Autoproduzione 2014)

Ma il cane che abbaia in UNTITLED#1, punteggiando i lamenti del “theremin” dell’ospite Michael Le Faou e il mulinare della chitarra acustica di Fabrizio Testa, sarà lo stesso che campeggia nella foto di copertina, così quotidiana, così piena di umori della “tenera provincia” (nostra)? E si che a cantare c’è il molto americano Shane De Leon (cfr. il blues urbano e tintinnante e caracollante di UNTITLED#2); statunitense atipico per molti aspetti peraltro, che abbiamo già incontrato nei Rollerball del 2006 (cit. Rollerball ‘Rollerball’) e pure, più recentemente, come intenso e laterale melodista Miss Massive Snowflake (cit. Miss Massive Snowflake ‘Songs about music’)
Anche Fabrizio Testa, aka Il Lungo Addio e altra mente di questo progetto, non è uno sconosciuto (cit. Il Lungo Addio ‘Pinarella Blues’): a unirli con De Leon la comune militanza Wallace Records e il gusto per una forma-canzone laterale, povera e clarinettisticamente nera come la pece (bravo Testa ai fiati in UNTITLED#3).
Aspettiamo allora un seguito a questi tre brani, registrati tra USA e Francia nella primavera dello scorso anno.

Voto: 7

Link correlati:Fabrizio Testa Blogspot It