Annarella Benemerita Soubrette CCCP Fedeli Alla Linea

Di Marco Paolucci

uccio12@hotmail.com

I CCCP sono stati un fenomeno musicale, di costume, di acume in anticipo sui tempi e sugli umori. Dal vivo hanno rappresentato la potenza e l’assenza degli anni ’80. Hanno declamato i loro ragionamenti per pochi anni, sufficienti ad incidere la loro presenza nella storia della musica italiana. Uno dei motivi risiede anche nella capacità dei loro live di dare vita ad un teatro di immagini, grazie anche ai “performer, ballerini, atleti”, Fatur e Annarella Giudici. A questa “musa rock” è dedicato lo splendido volume fotografico edito dalla Quodlibet, volume che raccoglie le foto scattate tra gli altri da Luigi Ghirri, Giovanni Lindo Ferretti, Rossana Tagliati, Vittorio Catti. Le quasi trecento immagini inedite suddivise per temi come Emilia, Europa, Islam, Asia, Sentimenti, Luigi Ghirri, raccontano per istanti la vita del gruppo tra concerti, televisione, servizi fotografici per le case discografiche. Ma raccontano soprattutto l’incredibile capacità di Annarella di indossare abiti, con naturalezza e stile, che visualizzavano le parole dei CCCP; abiti creati anche grazie alla perizia ed abilità di Rossana Tagliati, che oscillavano piacevolmente tra surrealismo e iperrealismo. Ogni scatto indica un momento della storia della band, ogni scatto traduce in immagine, grazie ad Annarella, uno spaccato della parabola artistica ed intellettuale dei CCCP. Non ci si sbaglia, come dire ago e filo ed oggetti vari al posto della carta, penna e calamaio. E poi, arrivati alla fine del volume, dopo aver ancora impressa nella memoria l’ultima istantanea della iperbolica mise di Annarella, si giunge alla conclusione che questo è un necessario tassello di una storia, quella dei CCCP, ancora tutta da scrivere in profondità.

Link: Annarella Giudici, Giovanni Lindo Ferretti, Rossana Tagliati, Annarella Benemerita Soubrette CCCP Fedeli Alla Linea, Macerata, Quodlibet, 2014