Roberto Fega ‘Fave Quotidiane’

(CtrlAltCanc 2006)

Roberto Fega e le sue “Fave Quotidiane”, nove
frammenti brillanti sempre in costante equilibrio fra gioco ed
amarezza; riappropriazione acustica di dettagli visivi fortemente
pregni di ricordi e aneddoti esistenziali.
Molto più
fruibile dei precedenti “Metafonie” ed “Agosto
Romano” (bellissimi entrambi per il sottoscritto!), questo
“Fave…” sembra indicare la possibile nuova via
nel proseguo artistico di Fega.
24 eclettici minuti sparsi quasi
casualmente a mezza strada fra cielo e terra, indolenti ma
riflessivi, riuscito disimpegno acustico/digitale trafitto da un
raggio di sole invernale.
A differenza del (superbo!) lavoro
svolto con Taxonomy da
queste parti vi è meno frammentata urgenza espositiva,
i suoni, semplici, si prendono tutto il tempo che vogliono per
esporsi nella loro forma migliore.
Graffi digitali, un
contrabbasso ed una voce, umori jazz a fior di pelle e grazia
acusmatica profusa a piene mani; profondità e
spazio.
Invariata rimane la capacità cinematica
dell’autore, composizione e scomposizione del suono in aperto flirt
cinematografico.
Le nubi opprimenti da catastrofe preannunciata
dei due precedenti album paiono essersi volatilizzate, si respira
aria fresca sotto un cielo azzurro.
Lo ascolto e penso a Carl
Stone
, che segno sarà?
La strada appare sgombra, Fega
la percorre sereno; il futuro appare luminoso.
Che aspettate;
scaricatelo ora su CtrlAltCanc!
Obbligatorio!

Voto: 8

Link correlati:www.ctrlaltcanc.tk